Bartoli, ping pong con…l'amore

Prima le hanno affibbiato Jack Sock, biondo e molto aitante tennista della nouvelle vague statunitense. Lei ha molto sorriso, è molto arrossita, e ha molto cinguettato che… «No, magari, eh eh eh, siamo solo amici, uh uh uh, è davvero una persona molto carina, oh oh oh».

Poi qualcun altro le ha spinto fra le mani Richard Gasquet, e qui la smentita è arrivata prontamente. Sempre via Twitter. In sintesi: «Con Richard abbiamo avuto una brevissima storia, da ragazzi, ma giuro che fra noi non c’è nulla, e nemmeno con Gael». 

 

Insomma, la Francia cerca disperatamente un uomo per Marion Bartoli, campionessa di Wimbledon, donna ultra intelligente, primatista anche in fatto di ritiri e, dopo averla vista scorrazzare a New York, detentrice del record anche dei tacchi a spillo (ma quanto erano lunghi… Diciotto centimetri?) e di minigonne (ma quanto erano corte? Quattro centimetri?).  Ed è stata lei, alla fine, sempre twittando, in un duello di cinguettii con Monfils e altri della carovana francese, a dare un’indicazione sulle sue intenzioni. «Ciryl H.», ha gioiosamente gorgheggiato la minigonnatissima, «Nessuno come lui!» 

E dunque, chi è mai questo Ciryl H. ? Abbastanza facile scoprirlo. Girano parecchi video, in terra francese, di una recente esibizione televisiva della “vibrante di amorose intenzioni” Marion e del pudibondo Ciryl Hanouna mentre giocano a ping pong. Il tennis da tavola dunque incoraggia l’amore? Gli ardimentosi trasporti della Bartoli si focalizzano meglio su una tavola più ristretta, che non su un campo d’erba da arare con selvaggio trasporto? Be’, lui, Ciryl, è un presentatore radiofonico di ottimo successo, ma anche scrittore, autore, columnist e di quando in quando persino attore. Origini tunisine, incarnato moro, sorriso tenue e un filo timido, parlantina sciolta.

Marion Bartoli lo ha incontrato in una trasmissione, subito dopo la sua vittoria londinese. Hanno giocato a ping pong davanti alle telecamere. E poi, sapete com’è, una pallina tira l’altra e Marion come ribattitrice è instancabile. Si attendono sviluppi. Le nostre orecchie insaziabili continueranno ad ascoltare radio twitter.