ATP Bastad: Thiem è sulla strada buona avanti anche Rublev

Con una certa trapidazione continuiamo a seguire questo tentativo di Dominic Thiem di tornare a livelli accettabili dopo quasi due anni di continui rovesci fisici e, pare, psicologici. L’austriaco a Bastad ha fatto un altro bel passo avanti sulla via del completo recupero uscendo vincente da una battaglia contro uno dei giocatori più solidi del circuito, Bautista Agut. Thiem ha mostrato progressi nella tenuta dello scambio soprattutto, e ha ogni tanto azzardato quel meraviglioso rovescio, fondamentale per le sorti del vincitore dello US Open 2020. Il resto l’ha fatto un Bautista Agut in lento declino, che ha perso il tiebreak del primo set in modo un po’ scellerato, che ha accettato di tenere il ritmo non troppo elevato e che ha avuto troppe difficoltà in risposta. Thiem ha ceduto il secondo set e nel terzo non ha mai fatto arrivare a 40 l’avversario, sfruttando l’unico break del quinto game.

Vittoria anche per Rublev, pure lui costretto ad un incontro durissimo contro Federico Coria. Il russo ha avuto grossi problemi al servizio e ha perso ben cinque volte la battuta, una proprio quando è andato a servire per il match.

Nelle altre due partite, vittoria netta di Baez su Davidovich Fokina, che sarà il prossimo avversario di Thiem, e di Djere, che invece se la vedrà con Rublev.

Secondo turno

[8] S. Baez b. A. Davidovich fokina 6-3 6-2
[PR] D. Thiem b. [4] R. Bautista Agut 7-6(5) 3-6 6-4
L. Djere b. [Q] M. Hussler 7-5 6-2
[2] A. Rublev b. F. Coria 6-4 5-7 7-6(2)