ATP Halle: molto bene Medvedev, Kyrgios ancora attento

Semifinali che si prospettano di grande fascino quelle di Halle, nonostante la sconfitta prematura delle testa di serie numero 2 e 3, cioè Tsistipas e Rublev. Il posto del russo, che ha chiuso la sua stagione su erba, è stato preso dal padrone di casa Oscar Otte, che ha superato Khachanov in tre set grazie ad un gioco molto potente e abbastanza divertente. Il tedesco ha perso il primo set ma ha giocato un tiebreak quasi impeccabile e nel terzo ha superato pure un lieve infortunio. Adesso per lui c’è l’altro russo, il nuovo numero 1 al mondo, Daniil Medvedev. Medvedev ha giocato un gran match contro Bautista Agut, uno che sull’erba non è proprio l’ultimo arrivato almeno a dar retta agli ultimi due Wimbledon dove lo spagnolo è arrivato una volta in semi e una volta ai quarti. Sui risultati dell’erba ci sarebbe da usare maggiore cautela ma insomma la vittoria di Medvedev è apparsa cristallina, visto che il russo – che a differenza di Rublev è iscritto a Maiorca – non ha mai corso rischi. Fa un po’ rabbia pensare di non vederlo a Wimbledon, ma i tempi sono questi, lo ricorderemo solo noi.

Nella parte bassa del tabellone il posto di Tsitsipas è stato preso da Nick Kyrgos, vedete voi se il torneo ci ha perso. L’australiano pare abbia voglia di stare con la testa sul match, e già questa è una sorpresa. La differenza tecnica con Pablo Carreno Busta è stata imbarazzante e solo lo spirito giocoso di Kyrgios ha evitato un punteggo persino più severo. Il problema per Nick è capire quanto possa reggere partite meno sbilanciate, ma già domani, contro Hurkacz o Auger-Aliassime, potremo avere delle indicazioni migliori. Nel frattempo godiamocelo e speriamo che arrivi a Wimbledon, almeno lui, con questo spirito.

Quarti di finale

[1] D. Medvedev b. [8] R. Bautista Agut 6-2 6-4
[SE] O. Otte b. [8] K. Khachanov 4-6 7-6(5) 6-4
[5] H. Hurkacz vs [4] F. Auger Aliassime
[WC] N. Kyrgios b. [6] P. Carreno Busta 6-4 6-2