WTA Roma: Trevisan e Cocciaretto sconfitte, bene Azarenka e Halep. Osaka e Giorgi si ritirano

È cominciato il WTA 1000 di Roma e al Foro Italico la prima giornata regala già qualche risultato di rilievo.

Mentre la numero 1 del mondo Iga Swiatek parlava alla stampa, da campionessa in carica e al rientro dopo le due settimane di pausa saltando Madrid, la sua possibile avversaria al terzo turno Victoria Azarenka cominciava il torneo con una bella vittoria contro Viktorija Golubic.

La bielorussa, sempre in bilico negli ultimi mesi tra una condizione personale molto difficile accentuata nell’ultimo periodo dalla guerra, ha lasciato appena tre game alla svizzera vincendo gli ultimi 10 game per il 6-3 6-0 conclusivo. Buon esordio anche per Simona Halep, campionessa qui nel 2020, che si è imposta con un doppi 6-4 ai danni di Alizé Cornet che ha in parte vendicato l’amaro match di ottavi di finale dell’Australian Open. Match non paragonabili, anche perché quel giorno a Melbourne c’era un caldo insopportabile che ha distrutto soprattutto la rumena, alla lunga.

Fuori invece Martina Trevisan. La prima italiana in campo nel tabellone femminile è stata sconfitta 6-4 6-2 contro Shuai Zhang, che sarà dunque lei a sfidare Aryna Sabalenka al secondo turno. Fuori anche Elisabetta Cocciaretto (sconfitta 6-4 6-2 contro Belinda Bencic) e Camila Giorgi, che si ritira indietro 4-6 2-4 contro Ajla Tomljanovic nel match che ha concluso la sessione serale. Vittoria in rimonta per Aliaksandra Sasnovich, un po’ a sorpresa, contro Veronika Kudermetova: 3-6 7-6(4) 6-1. Sarà dunque la bielorussa, proveniente dalle qualificazioni, a tenere a battesimo Paula Badosa, numero 2 del seeding, nella sua prima volta al Foro Italico.

Tra le notizie negative annotiamo invece due forfait. Clara Tauson, che lamenta problemi alla schiena e verrà sostituita nell’esordio contro Marta Kostyuk da Madison Brengle, e soprattutto Naomi Osaka. La giapponese, che avrebbe dovuto affrontare Sara Sorribes Tormo all’esordio come avvenuto a Madrid e dove quella sera lamentava problemi fisici poi manifestati in un fastidio al tendine d’Achille, ha gettato la spugna proprio per lo stesso problema dopo aver provato qualche allenamento a ritmo però molto basso.

Risultati

[Q] P. Martic b. K. Muchova 6-2 3-6 6-1 (R2 contro [5] A. Kontaveit)
S. Zhang b. [WC] M. Trevisan 6-4 6-2 (R2 contro [3] A. Sabalenka)
A. Kalinina b. M. Keys 6-4 6-4
[12] B. Bencic b. [WC] E. Cocciaretto 6-4 6-2
S. Halep b. A. Cornet 6-4 6-4 (R2 contro [7] D. Collins)
[Q] Y. Putintseva b. [Q] K. Juvan 7-5 4-6 7-5 (R2 contro [8] G. Muguruza)
A. Tomljanovic b. C. Giorgi 6-4 4-2 ritiro
L. Fernandez b. [14] A. Pavlyuchenkova 1-6 6-2 6-2
D. Kasatkina b. T. Zidansek 6-4 6-3
[Q] A. Sasnovich b. V. Kudermetova 3-6 7-6(4) 6-1 (R2 contro [2] P. Badosa)