ATP Sydney: Murray torna in finale dopo due anni, ma contro Karatsev sarà durissima

Bellissimo finale di torneo a Sydney, grazie a due match davvero di grande godibilità che hanno regalato una finale nobile al torneo della capitale del Galles del Sud. Andy Murray, che non ha certo bisogno di presentazioni, come si dice, affronterà la testa di serie numero 1 del torneo e semifinalista a Melbourne lo scorso anno Aslan Karatsev. Entrambi hanno vinto la loro semifinale al terzo set anche se l’andamento è stato un po’ diverso. Murray ha dovuto soffrire punto a punto contro un buon Opelka, e se l’è cavata soprattutto grazie al fatto che il gigante USA fa davvero troppa fatica nello gestire le palle lavorate nello scambio. Murray ha così potuto tenere i propri turni di servizio fronteggiando appena due palle break, una per ogni set vinto, e naturalmente prima o poi la sua risposta doveva trovare delle crepe nel servizio di Opelka. Da questo punto di vista partita addirittura scontata, perché il calo nel rendimento di Opelka si toccava con mano e gli ultimi game del terzo set Murray rispondeva sostanzialmente sempre, e solo per caso alla fine il break è stato uno solo.

Diverso il match di Karatsev, che è sempre stato in controllo e che ha perso il secondo set dopo tre match point a disposizione nell’interminabile tiebreak (28 punti) del secondo set. Il russo non ha fatto una piega e ha sorpreso Evans in apertura di di terzo set. Forse convinto che il più fosse fatto si è distratto consentendo all’inglese il recupero e addirittura rischiando di andare sotto di un break, ma salvata quell’occasione Karatsev ha messo insieme una serie di 12 punti a 4 e ha chiuso il match.

Finale di un certo fascino, come accennato, perché Murray – che ha vinto l’ultimo torneo in cui è arrivato in finale, ad Anversa nell’ottobre del ’19 – ha il gioco per mettere in confusione Karatsev, che però naturalmente sembra fisicamente molto più solido e potente. Russo favorito, ma qui si tifa Murray.

Semifinali

[1] A. Karatsve b [3] D. Evans 6-3 6-7(13) 6-3
[WC] A. Murray b. [4] D. Opelka 6-7(6) 6-4 6-4