Indian Wells: Medvedev non si ferma più, deludono Rublev e Shapovalov

Prima sorpresa proprio in chiusura di giornata nel penultimo masters 1000 della stagione, che ci ha dato la bella notizia della qualificazione agli ottavi di Jannik Sinner che potrà preparare il derby con Berrettini con molta calma, visto il ritiro di Isner per motivi familiari (lo statunitense ha preferito correre al capezzale della moglie in attesa del terzo figlio). Andrei Rublev è riuscito a chiudere la sua stagione nordamericana perdendo contro Tommy Paul, che ogni tanto riesce a giocare con una discreta solidità da fondo campo. Non sarebbe bastato se non si fosse trovato di fronte un nervosissimo Rublev, che tra una stizza e l’altra era persino riuscito a raddrizzare un paio di volte il match, prima recuperando il set di svantaggio e poi ribrekkando Paul nel nono game del terzo, dopo che Paul aveva buttato al vento un match point. La terza volta non c’è riuscito: precipitato 0/40 sul 5-6, senza che l’altro facesse niente di che, Rublev ha salvato altri due match point e poi ha giocato il quarto scendendo a rete e sbagliando la solita volée, sorta di assist per il più facile dei passanti di Paul.

Daniil Medvedev è arrivato invece alla decima vittoria di fila, con un paziale di 18-1 dopo la sconfitta a Tokyo con Carreno Busta e con l’unica sconfitta inflittagli proprio da Rublev. Krajinovic l’ha tenuto un po’ sul campo ma il risultato non è mai stato davvero in discussione.

Procede invece la crisi di Shapovalov, mai davvero ripresosi dopo la sconfitta in semifinale a Wimbledon, che probabilmente non vede l’ora di chiudere questa stagione. Il canadese è arrivato alla settima sconfitta in dieci partite, e anche se Karatsev gli ha dato una mano il crollo del secondo set si spiega solo con una stanchezza che pare più mentale che fisica. Speriamo di vederci nel 2022.

Bella vittoria del redivivo Dimitrov, che ha superato in due set abbastanza comodi Opelka, procede la marcia verso le Finals di Hurkacz, e solita rimonta di Schwartzman, che sotto di un set e di un break ha infilato una serie di dieci game di fila per superare Evans.

Terzo turno

[1] D. Medvedev b. [27] F. Krajinovic 6-2 7-6(2)
[23] G. Dimitrov b. [16] R. Opelka
[19] A. Karatsev b. [9] D. Shapovalov 7-5 6-2
[8] H. Hurkacz b. F. Tiafoe 6-3 6-2
T. Paul b. [4] A. Rublev 6-4 3-6 7-5
[21] C. Norrie b. [15] R. Bautista Agut 6-4 5-7 6-3
[11] D. Schwartzman b. [18] D. Evans 5-7 6-4 6-0
[6]C. Ruud b. [26] L. Harris 6-7(4) 6-4 6-4