WTA Roma: Barty, ritiro improvviso. Gauff in semifinale. Pliskova salva 3 match point contro Ostapenko

La giornata al Foro Italico è pessima, tra freddo, umidità e pioggia battente e ne ha fatto le spese Ashleigh Barty, che avanti 6-4 2-1 contro Cori Gauff ha dovuto ritirarsi per un problema al braccio destro.

È successo tutto abbastanza all’improvviso. Non c’erano reali ragioni per pensare la numero 1 del mondo non stesse bene a parte una manica compressiva sul braccio destro comparsa al rientro in campo dopo la prima sospensione.

Era una partita molto piacevole, e a maggior ragione è un peccato che il tempo si sia messo in mezzo a guastare uno dei due piatti principali di giornata del torneo WTA 1000 di Roma. Barty e Gauff sono scese in campo che già pioveva in maniera consistente e hanno cominciato la partita con gocce di pioggia che sono andate a intensificarsi quasi subito. Dopo il punto dell’australiana del 2-2, Ashleigh si è diretta verso Kader Nouni e con tono anche abbastanza seccato ha detto che non si poteva continuare in quello stato, con le righe ormai molto scivolose.

Il gioco si è fermato per un’ora circa e poi, in un momento dove il cielo era molto coperto, hanno tolto i teloni dal campo per prepararlo ma quando le giocatrici sono rientrate ha ricominciato a piovere e dopo appena un game sono state costrette a una nuova pausa. Si era sul 3-2 Barty, con l’australiana che aveva nel frattempo indossato una lunga manica bianca sul braccio destro. Non sembrava però avere un pesante fastidio visto come il gioco espresso era piuttosto buono, aveva resistito a una buona parte di gara dove la statunitense cercava di costruire il punto colpendo sul suo dritto, difendendosi spesso in controbalzo per cominciare a girare lo scambio togliendo il tempo all’avversaria. I suoi turni di battuta, alla seconda ripresa del gioco, erano molto rapidi mentre Gauff, sul 4-5, è stata abbandonata dalla prima. È scivolata sul secondo punto e dal 15-15 ha subito prima il dritto anomalo in lungolinea, poi una smorzata in risposta. C’è voluto il sesto set point, a Barty, perché Gauff si difendeva molto bene imponendosi al servizio anche senza la prima palla.

Col vantaggio di un set la strada sembrava in discesa, anche perché più passava il tempo e più Barty sembrava poter controllare la vivacità dell’avversaria e leggere sempre meglio i punti pericolosi. Sul 2-1 (servizio Gauff) però Ashleigh ha chiesto la fisioterapista e quando è arrivata ha spiegato che sentiva un fastidio al braccio. Non era chiara l’entità, ma è verosimile pensare che le condizioni odierne avessero accentuato un fastidio che a lungo andare poteva divenire pesante. E il suo focus, lo si diceva già dal match di primo turno, è rivolto verso Parigi.

Non sembra questo un problema che possa metterla in dubbio, ma è un imprevisto che può seccare il morale di una giocatrice che anche non esprimendo il meglio del proprio gioco stava continuando a fare tutto piuttosto bene.

Gauff è in semifinale, la prima della carriera sulla terra battuta e in un torneo di categoria 1000. Con lei ci sono anche Petra Martic e Karolina Pliskova, destinate a sfidarsi domani nella semifinale della parte bassa del tabellone. Anche Martic, seguita ora da Francesca Schiavone, ha colto il miglior risultato della carriera qui a Roma e lo ha fatto imponendosi oggi 7-5 6-4 contro Jessica Pegula. Affronterà ora Pliskova, contro cui è 2-2 nei confronti diretti, e che oggi ha vinto una super partita contro Aljona Ostapenko. Non tanto nella qualità, quanto nella resistenza e nella tenuta mentale a un’avversaria che le da molto fastidio perché non c’è modo di interpretarla: o vincenti spettacolari, o errori. Farà sempre tutto lei, in ogni occasione, come quando vinse con 25 doppi falli a Pechino nel 2019. Oggi la lettone è andata nuovamente vicina al successo, sconfitta solo 4-6 7-5 7-6(1) e mancando 3 match point sul 5-4 nel terzo set, quando Pliskova aveva completamente perso il servizio e regalato i primi punti con tre doppi falli. La ceca si è difesa molto bene sul primo e ha trovato due servizi ottimi per cancellare gli altri due, ha tenuto il game per il 5-5 e ha poi portato la sfida al tie-break, dove dopo aver lasciato per strada il primo punto ne ha infilati 7 per la terza semifinale in tre anni al Foro Italico.

Risultati

C. Gauff b. [1] A. Barty 4-6 1-2 ritiro
[15] I. Swiatek vs [5] E. Svitolina
[9] Ka. Pliskova b. A. Ostapenko 4-6 7-5 7-6(1)
P. Martic b. J. Pegula 7-5 6-4