ATP Madrid: Sinner ko con Popyrin, niente sfida con Nadal

Jannik Sinner

Jannik Sinner esce di scena al secondo turno del “Mutua Madrid Open”, quarto Masters 1000 stagionale che si sta disputando sulla terra battuta della “Caja Magica” della capitale spagnola.

Dopo aver sconfitto all’esordio l’argentino Guido Pella, il 19enne tennista altoatesino, 14esima testa di serie e numero 18 del ranking mondiale, si è arreso in due set al qualificato australiano Alexei Popyrin, n.76 ATP, vincente con il punteggio di 7-6(5) 6-2. Non ci sarà dunque la sfida agli ottavi con Rafa Nadal. L’unico italiano ancora in corsa è dunque Matteo Berrettini, impegnato domani con Debonis.

Nadal invece non ha fatto regali al giovane connazionale Carlos Alcaraz, eliminato 6-1 6-2 nel giorno del suo diciottesimo compleanno, match con cui il numero 2 del mondo ha iniziato il 1000 a Madrid. Per concedersi il diritto di competere con il re assoluto della terra battuta in questa particolare giornata per lui, Alcaraz aveva dominato in precedenza il francese Adrian Mannarino (6-4, 6-0). Nadal ha sbrigato la pratica in poco più di 1h15. Ad Alcaraz è rimasta la consolazione del coro “buon compleanno” intonato per lui dallo sparuto pubblico della ‘Caja Magica” durante il riscaldamento.