WTA Stoccarda: a Kvitova il big match contro Brady. Sabalenka riparte, Siegemund sfiderà Barty

photo credit: @Jimmie48/WTA

Petra Kvitova ha cominciato la difesa del titolo a Stoccarda con un bel 6-4 6-3 nel match più delicato di questa prima 2-giorni del torneo.

Da numero 10 del ranking WTA, infatti, la ceca era stata sorteggiata al primo turno contro la numero 14, Jennifer Brady. La statunitense non ha raccolto risultati dalla finale dell’Australian Open, ma per tanti motivi questo era un sorteggio pessimo per Kvitova, anche perché fino alla fine del primo set la sua avversaria stava facendo molto bene in risposta.

Non era facile resistere, per la trentunenne di Fulnek, anche perché la terra di Stoccarda rimane abbastanza unica nel suo genere e va interpretata bene, con il rischio di non avere mai appoggi troppo saldi. Per questo, anche, Brady inizialmente sentiva di essere molto vicina a un break che poteva anche cambiare la partita e sul 2-2 ha avuto le prime palle break. Kvitova si salvava con la soluzione servizio e dritto, usata più e più volte nei momenti di bisogno come sul 4-4 30-30, lei invece è rimasta “immacolata” fino al 4-5 quando di colpo le cose si sono complicate fino a uno 0-40 con il break concretizzato da un servizio vincente in risposta.

La partita si era sbloccata, e per quanto Brady cercasse di rimanere in scia nella seconda frazione Kvitova aveva fatto uno scatto fondamentale, tanto da prendere subito un nuovo break e salire 5-2. Non ha chiuso al primo match point, ma col servizio a disposizione non c’è stata più vera storia. Al prossimo turno avrà Maria Sakkari, che si era sbarazzata ieri di Andrea Petkovic 6-2 6-4. E come la campionessa del 2019, anche la finalista di due anni fa ha avuto un esordio positivo: Anett Kontaveit doveva in qualche modo evitare un nuovo passo falso per non uscire dalle prime 30. Non è detto che così le basti ma intanto il buon 6-2 6-3 odierno contro Julia Middendorf la porta a un secondo turno di prestigio contro Sofia Kenin, ultimamente molto giù come rendimento.

L’estone si è ben comportata contro uno dei prodotti del vivaio tedesco, “sponsorizzata” dalla Porsche che ha messo il suo nome (e i suoi soldi) nel programma giovanile del tennis locale e Middendorf, 18 anni, è l’esempio di una delle wild-card distrutte alle teenagers tedesche nelle qualificazioni. Non ha affatto sfigurato oggi, avendo anche diverse chance di break sparse nei due set, mancando però in peso di palla e un pizzico di esperienza. In quella parte di tabellone ci sarà anche Aryna Sabalenka che dopo il comodo 6-2 6-2 contro Shuai Zhang affronterà al secondo turno la qualificata Ana Lena Friedsam, vincitrice 6-2 6-0 contro l’altra qualificata Ulrike Eikeri.

Si è scoperta l’avversaria al secondo turno di Ashleigh Barty, che farà il suo esordio assoluto alla Porsche Arena contro Laura Siegemund. La campionessa dell’edizione 2017 ha avuto un set di pausa contro la qualificata Mona Barthel ma si è imposta 6-4 3-6 6-1. Lei, nativa di Fielderstadt (25 minuti di macchina dalla Porsche Arena) domani alle 18:30 avrà l’onore di aprire la sessione serale contro la numero 1 del mondo a caccia di buone sensazioni e punti importanti per il proseguo della sua stagione su terra.

In mattinata invece aveva aperto il programma Karolina Muchova, al primo match dalla semifinale dell’Australian Open. La lunga pausa della ceca era dovuta a un infortunio agli addominali subito proprio durante quello Slam. Un paio di settimane fa su Instagram festeggiava il riuscire finalmente a inarcare la schiena senza sentire dolori, ma oggi dopo un set vinto per bravura nel non accettare il braccio di ferro in potenza contro Ekaterina Alexandrova ha sentito nuovamente male tra i muscoli addominali e la parte bassa della schiena. Le prime smorfie sono arrivate sul game perso al servizio sull’1-0 per la russa, poi da lì è stata un crollo abbastanza repentino fino al 4-6 6-2 3-0 per la sua avversaria, brava a non distrarsi quando Muchova riusciva a non sentire troppo dolore e chiudere senza grossi problemi per 4-6 6-2 6-3. Sarà lei l’avversaria al secondo turno di Belinda Bencic.

Risultati odierni

L. Siegemund b. [Q] M. Barthel 6-4 3-6 6-1
[7] P. Kvitova b. J. Brady 6-4 6-3
[5] A. Sabalenka b. S. Zhang 6-2 6-2
[Q] A. L. Friedsam b. [Q] U. Eikeri 6-2 6-0
A. Kontaveit b. [Q] J. Middendorf 6-2 6-3
E. Alexandrova b. K. Muchova 4-6 6-2 6-3