ATP Barcellona: Fognini ne combina un’altra, squalificato per aver insultato il giudice di linea

Fognini ha deciso di rendere memorabile un qualsiasi mercoledì di torneo facendosi squalificare dall’Open Sabadell di Barcellona. Dopo aver subito un parizale di 9 game a 0 (nove a zero) il ligure era riuscito a rimettere sui binari giusti il match, portandosi addirittura sul 4-3. Ma dopo l’ennesimo break subito, ha indirizzato delle parole infuocate verso il giudice di linea, reo di aver chiamato un fallo di piede sul 30-40, cosa che lo aveva già fatto infuriare e per cui aveva ricevuto un warning. Fognini è stato ancora meno delicato, per usare un eufemismo, e il supervisor, chiamato dal giudice di sedia, ha stabilito che potevano chiuderla qui.

Fognini non si è placato, continuando a insultare il giudice di linea e ha anche rotto la racchetta scagliandola contro uno dei pali di sostegno della rete, rientrando negli spogliatoi.

“Ero dall’altra parte del campo e non ho sentito niente. Ero concentrato sul mio lavoro, sulla prossima partita. Anche l’arbitro non ha voluto dirmi molto. Poi ho chiesto al mio allenatore cosa fosse successo, ma non gli do molta importanza”, le dichiarazioni di Zapata in conferenza stampa, che ha preferito non entrare più nel dettaglio sul comportamento di Fognini.

In aggiornamento