WTA Miami: eliminate Giorgi e Cocciaretto. Barty, esordio contro Kucova. Per Halep c’è Garcia

Si completa il primo turno del WTA 1000 di Miami. Se nella prima giornata a spiccare era stata l’eliminazione di Venus Williams, sconfitta 6-2 7-6(8) contro Zarina Diyas, oggi è stata la volta delle due italiane in gara. E purtroppo non ci sono state buone notizie.

Elisabetta Cocciaretto, proveniente dalle qualificazioni, non ha approfittato dell’ottimo sorteggio contro la wild card australiana Storm Sanders mentre Camila Giorgi ha perso in due set abbastanza netti contro l’italo-russa Liudmila Samsonova.

La marchigiana, numero 113 del mondo e che sta cercando gli ultimi punti per entrare in top-100, ha fatto il suo esordio in un WTA 1000 in carriera subendo un 6-1 5-7 6-1 che poteva essere ancor più netto se nel secondo set non avesse avuto una fiammata di orgoglio e l’altra non avesse mostrato fin dal game sul 4-2 di avvertire tanta tensione nel braccio. Era una partita giocabile per entrambe, ma Sanders la sentiva probabilmente di più per tutta una serie di circostanze: dalla wild-card per il tabellone principale giunta abbastanza a sorpresa (la prima al di fuori dell’Australia da un ITF in Texas nel 2011) alla possibilità di prendere molti soldi e punti per entrare definitivamente in top-200, il tutto a 27 anni. Così sul finire del secondo parziale Sanders ha giocato con molta tensione e cocciaretto ha riequilibrato la partita, ma è parsa sempre abbastanza in sofferenza, forse anche con la stanchezza accumulata dal mese di tornei in Nord America che oggi l’ha fatta arrivare in campo col fiato corto. Subiva costantemente il gioco dell’avversaria, soprattutto si faceva ributtare indietro quando Sanders colpiva il dritto mancino sul suo dritto. Nel terzo set, trovato subito il vantaggio, l’australiana non si è più voltata e ha ottenuto un importante successo che le garantisce il secondo turno contro una delle giocatrici più pimpanti dell’ultimo periodo come Jessica Pegula. La numero 29 del seeding è arrivata a questo evento con buone ambizioni e speranze per arrivare almeno agli ottavi di finale, visto che in caso di successo contro l’azzurra avrebbe nuovamente di fronte Karolina Pliskova, battuta due volte su due tra Doha e Dubai.

Giorgi invece è stata sconfitta 6-2 6-4 contro Samsonova, che fino a qualche anno fa giocava nei tornei con la bandiera italiana prima di tornare alle origini ed essere ora registrata sotto quella russa. Cresciuta e formatasi nel nostro paese, Samsonova si sta avvicinando alla top-100 grazie ad alcuni risultati recenti come il primo successo in un incontro dello Slam a Melbourne e ora le qualificazioni superate e il primo turno vinto in un WTA 1000. Oggi Samsonova è partita molto forte, salendo subito avanti di un break e raddoppiandolo sul 4-2 per chiudere poi il set. Nel secondo Giorgi ha reagito a un iniziale break di ritardo e ha salvato un turno di battuta sull’1-1 dove era sotto 15-40, ma nel finale di set si è spenta, perdendo male il game al servizio sul 4-4 e poi lasciando i successivi quattro punti all’avversaria che al secondo turno affronterà Kiki Bertens, ancora alle prese con la fase di recupero post intervento al tendine d’Achille.

Nelle altre partite, si sono decise le avversarie delle big nei loro esordi. La numero 1 del mondo Ashleigh Barty avrà la qualificata Kristina Kucova che ha battuto l’altra qualificata Hailey Baptiste per 6-4 2-6 7-5. Simona Halep, numero 3 del tabellone, aprirà invece contro Caroline Garcia, che ha battuto 6-1 6-2 Mihaela Buzarnescu. Sofia Kenin, numero 4 e al rientro dopo l’intervento all’appendice, aprirà contro Andrea Petkovic, che si è imposta 7-5 6-1 contro Shuai Zhang. Petra Kvitova, numero 9, affronterà invece Alizé Cornet che si è imposta 2-6 6-2 6-1 contro Svetlana Kuznetsova, di nuovo crollata fisicamente dopo aver dominato il primo parziale come avvenuto nella semifinale di San Pietroburgo contro Daria Kasatkina. Infine, Bianca Andreescu numero 8 avrà la qualificata Tereza Martincova, che ha battuto 6-4 6-2 Yaroslava Shvedova.

Risultati

[Q] K. Kucova b. [Q] H. Baptiste 6-4 2-6 7-5
A. Ostapenko b. [WC] Xiy. Wang 6-4 6-7(4) 6-1
[Q] R. Zarazua b. N. Hibino 6-4 4-6 6-1
D. Collins b. K. Mladenovic 6-3 6-3
[Q] T. Pironkova b. M. Kostyuk 7-6(4) 3-6 6-3
C. Garcia b. [Q] M. Buzarnescu 6-1 6-2
Q. Wang b. [Q] A. Bolsova 6-1 3-6 6-3
A. Sevastova b. O. Danilovic 6-1 3-6 7-6(4)
[WC] A. Konjuh b. K. Siniakova 7-6(3) 7-5
A. Cornet b. S. Kuznetsova 2-6 6-2 6-1
S. Stephens b. [Q] O. Dodin 6-7(6) 6-4 6-2
[WC] A. Kalinskaya b. I. C. Begu 6-4 7-6(5)
S. Sorribes Tormo b. B. Pera 6-2 2-6 7-5
A. Petkovic b. S. Zhang 7-5 6-1
S. Zheng b. F. Ferro 2-6 6-4 6-3
[WC] S. Sanders b. [Q] E. Cocciaretto 6-1 5-7 6-1
[Q] L. Samsonova b. C. Giorgi 6-2 6-4
[PR] K. Boulter b. Kr. Pliskova 3-6 6-3 6-4
[Q] N. Stojanovic b. H. Watson 6-4 6-1