Coppa Davis, fase finale in tre città? E dal 2022 si passa a 16 squadre

L’Itf ha confermato che sta considerando una serie di proposte dal partner dell’evento, Kosmos Tennis, per potenziare le Finali di Coppa Davis by Rakuten dopo un’attenta revisione dell’edizione inaugurale del 2019.

Il board dell’Itf ha già approvato la proposta di trasformare le Finali in un evento lungo undici giorni. L’edizione 2021 durerà infatti dal 25 novembre al 5 dicembre.

Il board dell’Itf ha anche approvato un cambiamento nel numero di squadre partecipanti, ridotte da 18 a 16 dal 2022, e inizierà ora un periodo di consultazioni per quanto riguarda la possibilità di ospitare l’evento in più città già dal 2021. Le proposte sono finalizzate a migliorare la ‘schedule’ per i giocatori, rendere più entusiasmante l’esperienza per i tifosi e raggiungere un’audience ancora più vasta.

Il format multi-città prevederebbe l’aggiunte di altre due sedi, oltre a Madrid. Ciascuna delle due città ospiterebbe due gironi e uno dei quarti di finale. Madrid sarebbe poi la sede anche delle semifinali e della finale. “Riconosciamo che i tornei più importanti del mondo si adattano e si evolvono nel tempo – ha detto il direttore delle Davis Cup Finals, Albert Costa, così come riportato sul sito della Fit – e se la prima edizione ha offerto un tennis fantastico ci ha anche dato elementi su cui riflettere”.

“Siamo fedeli a una visione di lungo periodo per questa storica competizione e crediamo che questi aggiustamenti renderanno l’esperienza migliore per i tifosi e per i giocatori. Con grandi impianti e la possibilità di giocare tutte le partite nei campi principali, disputare i gironi in più sedi farà aumentare l’audience. Allo stesso tempo, attraverso i miglioramenti alla programmazione, alleggeriremo il peso sui giocatori. La diversa ‘schedulè del torneo ci consentirà anche di evitare di finire i match tardi dando così più riposo ai tennisti”.

Kosmos Tennis ha lanciato una procedura pubblica per presentare le candidature in modo da individuare una lista ristretta di città europee potenzialmente destinate a unirsi a Madrid come sede delle Davis Cup Finals 2021. La decisione finale sul format sarà presa in marzo sulla base delle proposte arrivate e delle misure anti-Covid previste. Le 18 squadre partecipanti alla seconda edizione delle Davis Cup by Rakuten Finals 2021 sono già state inserite in sei gruppi da tre. Il sorteggio è avvenuto a marzo 2020. La vincente di ogni gruppo e le due migliori seconde, in base al numero di set e di game vinti, avanzeranno ai quarti di finale.