ATP Antalya: Fognini perde la battaglia con Chardy, tutto facile per Berrettini

Niente da fare per un volitivo Fabio Fognini che ha ceduto in tre tiebreak a Jeremy Chardy agli ottavi di finale del torneo di Antalya, che quest’anno ha avuto l’onore di aprire la stagione tennistica. Il tennista italiano nel primo set era riuscito a recuperare il break di svantaggio, subito in apertura di match, e dopo aver salvato due set point – uno nel decimo game e un altro nel dodicesimo – è approdato al tiebreak. Sul 4-5 e servizio purtroppo Fabio ha subito i due minibreak che hanno dato via libera al francese. Fognini nel secondo è partito meglio ed è stato lui poi a subire il controbreak nel settimo game. A differenza di Chardy il momento no è durato fino al nono game, e ha dato a Chardy la possibilità di servire per il match. Fognini ha avuto uno scatto d’orgoglio e ha brekkato a zero il francese, salvando poi una pericolosa palla break nel game successivo. Nel secondo tiebreak il ligure ha imbroccato uno di quei momenti in cui è ingiocabile e ha chiuso per 7-1. Forse soddisfatto della rimonta Fognini è partito male nel terzo, andando subito 0-3. Poco male, perché l’italiano ha recuperato il break e fino al 5 pari non è successo più nulla. In chiusura le grandi emozioni. Fognini va avanti 6-5 e serve per il match, ma va 0-30 prima e 15-40 dopo. Il ligure salva la prima palla break ma la seconda porta Chardy al terzo tiebreak. Anche qui grandi emozioni, con Fognini però sempre costretto a recuperare il minibreak di svantaggio. Ci riesce due volte ma stavolta il due è senza tre e al primo match point Chardy si qualifica ai quarti, chiudendo 7-5. Peccato.

Tutt’altro discorso per Berrettini che contro il qualificato Dimitar Kuzmanov non poteva certo faticare. L’unica insidia poteva magari arrivare dal momento di fiducia del bulgaro, che arrivava da tre vittorie di fila, una contro Pellegrini, ma il divario era davvero troppo elevato per fare partita. Berrettini si è un po’ distratto verso la fine, giocando molto male gli ultimi due turni di servizio ma insomma risultato mai davvero in discussione, con Bublik sarà meno facile.

Ottavi di finale

[1] M. Berrettini vs [Q] D. Kuzmanov 6-2 6-3
[8] A. Bublik b. T. Lamasine 6-2 6-4
J. Chardy b. [3] F. Fognini 7-6(4) 6-7(1) 7-6(5)
[5] J.-L. Struff b. H. Grenier W/O