ATP Halle: Federer batte Millman, Berrettini e Seppi pronti per il derby

[1] R. Federer b. J. Millman 7-6(1) 6-3

L’ultimo meeting tra i due, negli States, fu un tripudio australiano, in mezzo a tanti rimpianti svizzeri. Oggi, cambia il risultato, ma non la sofferenza, per un Roger sottotono che la spunta in due e prosegue la rincorsa alla “Decima”. L’intero primo set segue la regola dei servizi e non vede l’ombra di una palla break. Federer, abbastanza falloso, in risposta fa poco nulla, mentre Millman ci prova, giocando abbastanza sciolto, ma il massimo che riesce a raggiungere è un doppio insidiosissimo 30-30 nelle due volte in cui l’avversario serve per rimanere nel parziale. Nel tiebreak, gira completamente il mood, perché dal doppio fallo Millman che issa Federer 3-1, non c’è più storia, non si gioca più, in un assolo da quattro punti di fila che garantiscono all’elvetico la testa del match.

L’inizio di seconda frazione ricalca in toto quanto visto in precedenza, con entrambi asserragliati alla battuta. Poi, nel quinto gioco, l’australiano vacilla al servizio, un doppio fallo, un altro, lo porta ai vantaggi e al cospetto del primo break point da fronteggiare, che Roger spreca via con un pessimo dritto. Fortunatamente per lui, un paio di erroracci di Millman gli concedono il break e un allungo che consolida rimontando da 0-30 nel game successivo. Da lì in poi, seguendo l’andamento fisiologico, chiude i conti, annullando una delicatissima palla break sul 5-3. Ora Federer se la vedrà con Tsonga e, per l’occasione, dovrà levar via quel po’ di ruggine vista in questo esordio, soprattutto nello scambio da fondo, in cui spesso, forse anche per poca pazienza, sparacchiava via i colpi o li affossava in rete. Ma tutto sommato era la prima in erba e, si sa, vincere aiuta a vincere, però col francese servirà tutt’altra prestazione.

M. Berrettini b. [6] N. Basilashvili 6-4 6-4
A. Seppi b. M. Moraing 6-4 7-6(4)

Matteo Berrettini, reduce dal successo centrato sul verde di Stoccarda, ha superato anche il primo turno ad Halle. Il tennista romano, numero 22 del ranking mondiale, ha sconfitto in due set, con un duplice 6-4, il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 17 ATP e sesto favorito del seeding. Berrettini al secondo turno affronterà l’altoatesino Andreas Seppi.

Il tennista altoatesino, numero 69 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni, ha sconfitto il tedesco Mats Moraing, numero 223 ATP, anche lui qualificato, col punteggio di 6-4 7-6 (4).