Fognini infortunato rientrerà in Italia, Australian Open a rischio!

Di Diego Barbiani

Avevamo anticipato in mattinata che Fabio Fognini si era ritirato dal torneo di doppio di Chennai a causa di un problema alla gamba destra. Poco fa è arrivata anche la notizia che il ligure non ha recuperato e domani non potrà scendere in campo per il secondo turno contro l’indiano Yuki Bahmbri, match d’esordio stagionale.

Non si conosce ancora l’entità del problema, ma Fabio dovrà fare ritorno in Italia per sottoporsi ad esami e valutare il processo di recupero e la possibilità di prendere parte all’Australian Open, che all’improvviso crollano in maniera sensibile. Difficilmente lo vedremo a Melbourne in condizioni accettabili, ammesso che riesca ad essere al via del primo Slam stagione, visto il pochissimo tempo che ormai rimane (il torneo partirà lunedì 13 Gennaio). Intanto è già arrivata la rinuncia anche al torneo di Sydney, al via lunedì prossimo.

Fognini, che lo scorso anno a Melbourne fu eliminato al primo turno da Roberto Bautista Agut, puntava tantissimo su questa prima parte della stagione per ottenere vittorie e punti preziosi per avvicinare quello che è il suo obiettivo stagionale: tentare l’ingresso in top-10. Ora tutto è in stand-by e solo una volta effettuati i vari accertamenti si potrà sapere di più sul tempo di recupero e sull’effettiva possibilità di essere al via a Melbourne tra dodici giorni.