WTA Varsavia: Paolini non può nulla contro questa Garcia. La francese è in finale

Poche volte, purtroppo, Caroline Garcia è riuscita a mettere insieme settimane davvero brillanti nel corso della sua carriera.

Ragazza dal tennis esplosivo e brillante, ma che non ha mai veramente trovato la quadra per ottenere risultati di alto spessore, quando riesce a esprimersi al meglio vale una giocatrice di alta classifica come recita quel “4” alla casella del best ranking ottenuto.

La francese, in quel di Varsavia, sta facendo prestazioni all’altezza del suo nome. È solo un torneo WTA 250, ma se nelle quattro partite vinte per raggiungere la finale c’è in mezzo anche quella meritata contro l’attuale numero 1 del mondo Iga Swiatek, sulla sua superficie preferita, allora il cammino fin qui può dirsi veramente positivo. E dopo aver battuto Elisabetta Cocciaretto, la francese ha eliminato oggi un’altra azzurra: Jasmine Paolini.

Vittoria nettissima della giocatrice di Lione, vincitrice 6-1 6-2 e risultando dominante in tutte le fasi. Domani, dunque, andrà a caccia del secondo titolo stagionale dopo quello ottenuto a Bad Homburg contro Bianca Andreescu lo scorso giugno. Contro di lei ci sarà Ana Bogdan, alla prima finale WTA in carriera, che ha battuto 7-5 7-5 la lucky loser Kateryna Baindl.