Osaka dimentica di iscriversi a Cincinnati/New York ma annuncia: “Allo US Open ci sarò”

Naomi Osaka, tramite una nota del suo team inviata alla Reuters, ha voluto spegnere sul nascere le prime domande che circolavano circa una sua effettiva partecipazione allo US Open e alla trasferta a New York City.

La giapponese infatti questa settimana non era presente nell’entry list pubblicata dal torneo WTA Premier 5 di Cincinnati, per quest anno esclusivamente a Flushing Meadows, e diversi portali avevano cominciato a diffondere notizie circa una possibile rinuncia della campionessa 2018 allo Slam di New York.

Al contrario, Osaka ci sarà. Una delle poche top-10 attese al via. Non era particolarmente in dubbio la sua presenza considerando che lei risiede negli Stati Uniti e il suo legame con New York City: al di là dello Slam vinto due anni fa, Naomi ha trascorso lì parte della sua infanzia ed è molto legata all Grande Mela. Al momento, lei si aggiunge a Serena Williams, Karolina Pliskova e Sofia Kenin come top-10 che hanno espresso volontà di esserci.

L’ultima sua partita è una ben dimenticabile sconfitta sulla terra rossa spagnola a inizio febbraio. Nel primo match della sfida tra Spagna e Giappone di Fed Cup, Osaka perse 6-0 6-4 contro Sara Sorribes Tormo. Ancora scottata dall’inattesa sconfitta a Melbourne contro Coco Gauff e ferita dalla vicenda della morte di Kobe Bryant e della figlia, quel weekend con la maglia della nazionale fu un disastro totale. Arrivò solo a metà settimana, non fece praticamente preparazione atletica per la terra battuta (superficie che oltretutto non le piace affatto) e scese in campo con la testa visibilmente altrove. Pagò caro il risultato, non giocò il giorno dopo e tra le connazionali c’era un po’ di malumore perché la sensazione era che lei avesse deciso di partecipare per collezionare l’ultimo gettone che le serviva ed essere convocabile ai Giochi Olimpici di Tokyo, poi rimandati.

Per provare a mettere qualche match nelle gambe prima dello Slam, Osaka vorrebbe giocare anche il Western & Southern Open la settimana precedente ma il termine ultimo per le iscrizioni era questo lunedì. Al momento la sua speranza è quella di avere una wild-card.