ATP Buenos Aires: tutto facile per Nishikori e Dolgopolov

Nessuna sorpresa nei quarti di finale dell’Argentina Open di Buenos Aires. Kei Nishikori è sempre di più il favorito del torneo e veleggia tranquillo verso la finale di domenica. Il giapponese, dopo aver perso il primo set del suo torneo contro Schwartzman ha ingranato una marcia fuori dalla portata dei suoi rivali e ha concesso appena nove game in quattro set. Contro Joao Sousa ha regolato i conti nel primo set e poi ha atteso il decimo game del secondo per chiudere senza nessun problema.

In semifinale Nishikori trova Carlos Berlocq, che sta vivendo un febbraio che ricorderà a lungo. Dopo l’impresa contro Lorenzi in Davis, Berlocq ha superato Kovalik e Ferrer prima di Thiago Monteiro, meritandosi la wild card degli organizzatori. Difficile possa andare oltre ma, come si dice, il suo torneo lo ha già vinto.

L’altra semifinale vedrà di fronte Pablo Carreno Busta ed un ritrovato (speriamo) Alexander Dolgopolov. Lo spagnolo si è aggiudicato il derby contro Ramos rimontando un break nel terzo. Carreno Busta aveva rischiato di trovarsi sotto per 5 a 4 ma vinto il game è voltato 0-40 sul servizio di Ramos e ha chiuso al terzo match point.

L’ucraino invece ha continuato il suo percorso netto. Dopo i sei game concessi a Tipsarevic e la vittoria contro Cuevas, anche Melzer ha ceduto in due set anche se “Dolgo” ha ceduto il servizio sia nel primo che nel secondo set. Naturalmente tutti tifano per una finale di grande interesse tra il “guru” e Nishikori.

Risultati quarti di finale

[1] K. Nishikori b. [6] J. Sousa 6-1 6-4
[WC] C. Berlocq b. T. Monteiro 3-6 6-2 6-3
[4] P. Carreno Busta b. [5] A. Ramos-Vinolas 6-3 4-6 6-4
A. Dolgopolov b. G. Melzer 7-5 6-4