ATP Buenos Aires: Berlocq elimina Ferrer, si rivede Dolgopolov

Colpo grosso di Carlos Berlocq che ha sorpreso David Ferrer uscendo più rapido dai blocchi di partenza e mantenendo il vantaggio fino alla fine del set. Secondo set giocato a ritmi ancora più bassi dal valenciano che ha rischiato una lezione ancora più severa del 6-2 conclusivo. Bravo Berlocq, che sta sfruttando forse la residua adrenalina che gli è rimasta dalla Davis, ma Ferrer sembra arrivato ai titoli di coda, chissà se l’anno prossimo lo rivedremo.

Segnali di Dolgopolov. Il “guru” che ha avuto un’annata tormentata dagli infortuni – e intervallata da lunghe e invidiabili vacanze – ha disposto di Pablo Cuevas soprattutto grazie ad un’ottima prestazione al servizio. L’ucraino ha dovuto fronteggiare una sola palla break e per il resto non ha concesso nessuna occasione all’uruguaiano numero 22 del mondo. Anche il tiebreak del secondo set si è deciso sull’unico minibreak concesso da Cuevas. Per “Dolgo” adesso il giustiziere di Lorenzi, il più giovane dei Melzer, Gerard, che ha superato anche Guido Andreozzi.

Non ce l’ha fatta invece Robredo a confermare l’exploit contro Fognini. Il brasiliano Thiago Monteiro avrà meno talento del nostro Fabio ma con il numero 555 del mondo non ci perde.

Torneo che a questo punto vive delle imprese di Berlocq ma soprattutto di un grande interrogativo: cosa si inventerà Nishikori per non vincerlo?

Risultati secondo turno

[WC] C. Berlocq b. [3] D. Ferrer 6-4 6-2
A. Dolgopolov b. [2] P. Cuevas 6-3 7-6(4)
T. Monteiro b. [PR] T. Robredo 6-3 6-4
G. Melzer b. G. Andreozzi 7-6(4) 6-3