Acapulco pazzo di Musetti, standing ovation e coro dopo il ko

Uscito sconfitto dalla semifinale di Acapulco, Lorenzo Musetti ha fatto comunque breccia nel cuore del pubblico messicano, che lo ha a lungo applaudito dedicandogli una standing ovation e il coro “Lorenzo, Lorenzo”.

Non avrà vinto il match contro Stefanos Tsitsipas, ma durante questa settimana Lorenzo Musetti ha di certo conquistato il pubblico di Acapulco. Partito dalle qualificazioni e capace di issarsi fino alla semifinale dopo aver battuto Bautista Agut, Tiafoe e Dimistrov, il 19enne di Carrara è stato a lungo applaudito dai messicani, che gli hanno anche dedicato una standing ovation e il coro “Lorenzo, Lorenzo”.