ATP Miami: Medvedev ok, Tsitsipas vince e trova Alcaraz

Per la terza volta in carriera Daniil Medvedev si qualifica per gli ottavi del Masters 1000 di Miami ed è a due vittorie dal prendersi nuovamente la vetta del ranking ATP.

Il russo, dopo il debutto suggestivo ma non complicato contro Andy Murray, ha regolato in due set anche lo spagnolo Pedro Martinez col punteggio di 6-3 6-4. Con questo successo Medvedev riduce il distacco in classifica da Djokovic a soli 100 punti: il finalista degli Australian Open 2021 deve fare strada fino alle semifinali in Florida per tornare numero 1 del mondo. Il penultimo ostacolo verso l’obiettivo è il 21enne Jenson Brooksby, uno dei giovani più in crescita del circuito. Lo statunitense ha battuto Roberto Bautista Agut con un’incredibile rimonta: nel terzo set lo spagnolo era avanti 4-0 prima di subire un mortificante parziale di sei giochi a zero. Per Brooksby è il secondo ottavo consecutivo in un 1000 dopo la buonissima prova degli scorsi giorni a Indian Wells.

Ancora in corsa anche il detentore del titolo, Hubert Hurkacz: il polacco, autore del 2021 di un inaspettato exploit, conferma di essere a proprio agio sui campi di Miami con la vittoria tutt’altro che banale su Aslan Karatsev, battuto 7-5 4-6 6-3 grazie a una solida prova al servizio condita da 24 ace. Hurkacz affronterà negli ottavi il sudafricano Lloyd Harris, il quale ha dato seguito alla bella vittoria contro Denis Shapovalov al secondo turno e si è ripetuto contro il giapponese Yoshihito Nishioka. Dopo le difficoltà con J. J. Wolf, vittoria agevole per Stefanos Tsitsipas contro Alex de Minaur, una delle sue vittime preferite: con quella di Miami diventano otto (a zero) i successi del greco sull’australiano. De Minaur non batte Tsitsipas dal 2017, quando si impose nelle qualificazioni del challenger britannico di Surbiton, in quella che resta ad oggi la sua unica affermazione negli scontri diretti con il numero 5 del mondo.

Proprio Tsitsipas sarà impegnato nell’ottavo di finale più atteso del torneo maschile: affronterà l’inarrestabile Carlos Alcaraz, nella rivincita del terzo turno degli ultimi US Open. Lo spagnolo ha rifilato un doppio 6-4 a Marin Cilic e ha aggiornato il suo score stagionale a 14 vittorie e due sconfitte. Altro giocatore in grande momento di forma è Miomir Kecmanovic: il serbo, già ai quarti a Indian Wells, ha eliminato Sebastian Korda e ora punta alla sfida con Taylor Fritz. Lo statunitense, nonostante gli enormi sforzi per conquistare il titolo in California, prosegue nella sua striscia vincente: ultima vittima il connazionale Tommy Paul, suo più grande rivale da juniores. Tutti i match di ottavi si giocheranno nella giornata di oggi, sull’Hard Rock Stadium apriranno Zverev e Kokkinakis dalle 17 italiane, a seguire Medvedev contro Brooksby. I nostri occhi saranno puntati soprattutto sul Grandstand, dove Jannik Sinner e Nick Kyrgios giocheranno il secondo match al termine della sfida tra Casper Ruud e Cameron Norrie.

Risultati

[1] D. Medvedev b. P. Martinez 6-3 6-4
J. Brooksby b. [15] R. Bautista Agut 6-3 5-7 6-4
L. Harris b. [Q] Y. Nishioka 7-6(5) 4-6 7-5
[8] H. Hurkacz b. [29] A. Karatsev 7-5 4-6 6-3
[3] S. Tsitsipas b. [25] A. de Minaur 6-4 6-3
[14] C. Alcaraz b. [21] M. Cilic 6-4 6-4
[11] T. Fritz b. T. Paul 7-6(2) 6-4
M. Kecmanovic b. S. Korda 7-6(4) 6-3