ATP Belgrado, a Berrettini il derby contro Cecchinato

Matteo Berrettini ritrova il sorriso dopo il problema all’addominale accusato agli Australian Open e accede ai quarti di finale dell’ATP 250 di Belgrado. Il tennista romano, seconda testa di serie del torneo, ha superato nel derby azzurro Marco Cecchinato: 6-4 6-3 lo score finale, maturato in un’ora e ventidue minuti di partita.

Un Berrettini cinico, ancora non al 100% ma decisamente più centrato rispetto alla versione scesa in campo in quel di Montecarlo al cospetto di Davidovich-Fokina: il numero dieci del mondo ha servito meglio (chiudendo 79% di punti vinti con la prima) e, soprattutto, tenuto una buona intensità per l’intera durata dell’incontro. Cecchinato, dal canto suo, ha palesato i limiti – su entrambi i fondamentali – emersi nell’ultimo anno e mezzo: preservare la top 100 (al momento è 94) è per lui fondamentale in ottica Slam e Master 1000, chissà che Parigi non possa farci rivedere la sua miglior versione.

Al prossimo turno, Berrettini incontrerà Filip Krajinovic, giocatore di casa apparso in ottima forma nelle scorse settimane. Un test ancor più probante per capire a che punto è la condizione del numero uno d’Italia.