Australian Open: Errani beffata al fotofinish, Hsieh vola al quarto turno

S. W. Hsieh b. [Q] S. Errani 6-4 2-6 7-5

Beffa enorme per Sara Errani, arrivata vicinissima all’approdo agli ottavi di finale ma sconfitta dopo due ore e quarantacinque di assoluto equilibrio contro Su Wei Hsieh, capace di infrangere un piccolo tabù: questa è la prima vittoria in carriera contro l’azzurra, dopo essere sempre stata travolta nei tre precedenti.

Un 6-4 2-6 7-5 che lascia tanto amaro in bocca alla romagnola, vicinissima non solo a un quarto turno Slam per la prima volta dal Roland Garros 2015 ma anche al rientro in top-100. Un peccato che aumenta ancor di più se si pensa che la partita era perfettamente incanalata sui suoi binari, con di fronte a sé un’avversaria che non poteva travolgerla in potenza e contro cui aveva ceduto appena sei game (con tre 6-0) nei confronti diretti. Il dato, però, in questo caso è viziato da un particolare importante: l’ultima volta fu nel 2017, a Istanbul, 6-0 6-1. Da allora son cambiate tantissime cose soprattutto nella carriera di Hsieh, che da gennaio 2018 è divenuta quantomai efficace.

Errani, però, è stata avanti di un break nelle fasi finali del primo e del terzo parziale. Vero che tra le due la battuta non risulta un elemento fondamentale, ma nei momenti più importanti Sara non è mai riuscita a imporsi mentalmente, sopraffatta dalla tenuta atletica e dalle rincorse di un’avversaria esaltasi non solo nell’estro e nel suo innato talento ma anche nelle fasi difensive, facendo muro e allungando lo scambio senza incappare in errori. Hsieh è stata più brava quando veramente serviva, malgrado alcuni dati che le sarebbe completamente a sfavore, come l’essere stata sotto al 50% di punti vinti sia con la prima che con la seconda. Nel set decisivo, però, spicca un pesante 67% di punti vinti con la seconda, molti dei quali giocati nelle concitate fasi finali.

La giocatrice di Taipei approda dunque al quarto dell’Australian Open per la terza volta in carriera dopo 2008 e 2018. Adesso affronterà Marketa Vondrousova, facilmente impostasi contro Sorana Cirstea 6-2 6-4. Per entrambe, sullo sfondo, un posto nei primi quarti di finale Slam in Australia. Per Su Wei, in caso, sarebbero i primi quarti di finale Slam in carriera. A 35 anni.