Australian Open: Federer con Djokovic, Nadal con Wawrinka!

TENNIS – Di Rossana Capobianco

MELBOURNE. Per la prima volta dopo tanto tempo, non potranno sfidarsi in finale. Novak Djokovic e Roger Federer sono attesi, avversari permettendo, da una semifinale a Melbourne che promette scintille.

Dall’altra parte Andy Murray, che aspetta a breve il primo figlio e Stan Wawrinka, che dovesse ingranare, diventa pericoloso per tutti. Nadal però aspetterebbe lo svizzero di Losanna ai quarti, anche se Anderson prima potrebbe essere un test difficile per lo spagnolo.

Possibili quarti di finale 

DJOKOVIC-NISHIKORI 

Il grande favorito. Forse mai come quest’anno. E in terra australe Novak si è sempre trovato bene. Non accompagnato dalla famiglia (“Troppo lontano dall’Europa per un bambino di 15 mesi”), Nole torna a sfidare tutti per il Calendar Slam. Sulla sua strada, oltre a Nishikori per il quale occorre sempre verificare le condizioni fisiche, anche Simon. Al primo turno il giovane Chung, non una passeggiata ma comunque di gran lunga favorito.

FEDERER-BERDYCH

Se la ricordano tutti, la partita giocata in Australia nel 2009. Erano ottavi di finale e Tomas Berdych fece vedere i sorci verdi ad un ottimo Federer. Avanti di due set, però, si squagliò poi sotto il solleone. Federe arrivò poi in finale per una partita epica contro Nadal. Roger, però, per arrivare ai quarti deve affrontare un secondo ed un terzo turno davvero tosti: Dolgopolov e Dimitrov. Forse troppo presto, forse davvero pericolosi come mai prima, dunque. Al primo turno Basilashvili. E’ possibile peraltro che il ceco venga scalzato agli ottavi da Marin Cilic.

NADAL-WAWRINKA 

La (sorprendente) finale del 2014. Le lacrime di Rafa, la gioia e lo stordimento di Stan, da lì divenuto un altro giocatore. Nel bene e nel male. Potrebbero ritrovarsi ai quarti, anche se le insidie prima sono molte: Anderson agli ottavi per Rafa, un primo turno che è un derby contro Verdasco (altro flashback al 2009 e a quella infinita semifinale); per Stan un Raonic più in forma che mai agli ottavi, una vera battaglia annunciata.

MURRAY-FERRER

Forse il meno interessante dei quarti di finale ma sicuramente uno dei più equilibrati. Se Ferrer dovesse trovare la forma e Murray confermarsi affamato e concentrato sul tennis. Ci sono troppi “se”, ma sono interessanti.Un’altra insidia per lo scozzese arriverebbe agli ottavi, contro un Tomic che pare ben centrato e al primo turno contro il giovane Zverev. Per Ferrer ci sarebbe Isner. 

IL SORTEGGIO DEGLI ITALIANI:

Seppi – Gabashvili 

Lorenzi – Dimitrov 

Mahut – Cecchinato 

Bolelli vs Brian Baker 

Fognini – Muller