ATP Stoccolma/Mosca: Fognini vince in rimonta, Seppi saluta la Russia

Match da brividi per Fognini: due match point annullati e quasi tre ore di partita per raggiungere le semifinali a Stoccolma. Si arrende al terzo set invece Andreas Seppi: in semifinale a Mosca va Dzumhur.

STOCCOLMA

Al termine di un match durissimo Fabio Fognini batte Jack Sock col punteggio di 6-7(3) 7-6(2) 7-5 dopo due ore e cinquantuno minuti qualificandosi per le semifinali dell’ATP di Stoccolma. Tra medical time out (chiamato due volte dal ligure per problemi al ginocchio e una dallo statunitense per fastidi al collo) e polemiche tra i due giocatori (le lamentele di Sock per i lanci di racchetta di Fognini rimasti impuniti, che hanno scatenato la reazione dell’italiano punito poi con un penalty point) è il tennista azzurro a guadagnarsi un posto tra i migliori quattro del torneo e adesso aspetta il vincente del match tra Grigor Dimitrov e Mischa Zverev.

Una rimonta difficile per Fognini, sotto di un break a inizio primo set e capace di strappare il servizio al suo avversario proprio quando questi aveva l’opportunità di chiudere il parziale. Nel tie break però due errori dello stesso Fognini hanno spianato la strada a Sock che ha potuto chiudere per sette punti a tre. Senza break invece il secondo set, anche se entrambi hanno avuto delle buone occasioni per allungare sull’avversario; invece ancora tie break e stavolta i ruoli si invertono, con Fognini che si porta rapidamente sul quattro a uno e chiude poco dopo lasciando solo due punti all’americano. Dopo un nuovo trattamento medico, Fognini inizia benissimo il parziale decisivo e parte avanti di un break, viene riagganciato sul tre pari prima dello sprint finale: un dritto in contro piede sul cinque pari vale il break decisivo, nel game successivo Fognini tiene la battuta a zero e si qualifica per la semifinale.

Risultati

[6] F. Fognini b. [3] J. Sock 6-7(3) 7-6(2) 7-5
[1] G. Dimitrov vs [5] M. Zverev
[4] J. M. del Potro vs [7] Y. Sugita
[2] K. Anderson vs [8] F. Verdasco

MOSCA

Non è andata altrettanto bene ad Andreas Seppi, che a Mosca la rimonta la subisce e viene eliminato dal bosniaco Damir Dzumhur col punteggio di 4-6 6-2 6-4. I due precedenti erano entrambi favorevoli all’altoatesino, ma nell’ultima parte stagionale Dzumhur è cresciuto moltissimo e il titolo vinto a San Pietroburgo poche settimane fa ne è la dimostrazione. A poco è servito vincere il primo set con un break nel decimo gioco, Dzumhur è partito forte nel secondo parziale e si è arrivati abbastanza rapidamente al set decisivo: dopo un equilibrio totale, sul quattro pari Seppi è incappato in un pessimo game di battuta e con quattro gratuiti ha concesso il break decisivo. Per Dzumhur arriva così la quinta semifinale dell’anno, adesso aspetta il vincente della sfida tra Daniil Medvedev e Mirza Basic.

Risultati

[6] D. Dzumhur b. A. Seppi 4-6 6-2 6-4
[3] A. Mannarino vs D. Sela
D. Medvedev vs [Q] M. Basic
[PR] R. Berankis vs [LL] A. Bublik