ATP Shanghai: Dimitrov salva 3 match point, Zverev vince in un quarto d’ora

Nel mille cinese programma rallentato dalla pioggia, si gioca inizialmente solo sul Centrale coperto dal tetto. Dimitrov fatica ma risorge salvandosi al tie-break del terzo, Zverev gioca appena quattro game prima del ritiro di Badene.

[6] G. Dimitrov vs R. Harrison 3-6 6-3 7-6(6)

Un match complicato per il numero sei del seeding. Grigor Dimitrov si è ritrovato a giocare una partita strana, non la prima volta per lui e nemmeno una buona notizia avere conferma  di questa sua fragilità. Il match contro Harrison è stato lottato e dopo vari capovolgimenti di fronte ad avere match point è stato l’americano che però ha tremato e ha subito la rimonta di Grisha.

Il primo parziale si è deciso al quarto gioco, quando Dimitrov ha ceduto il servizio, Harrison ha allungato e sul 5-3, mentre serviva per il set, ha annullato l’unica palla break per Dimitrov e chiuso per 6-3. Nel secondo a soffrire è Harrison, sempre al quarto gioco ci sono le prime palle break per Dimitrov, ancora una volta salvate. Non riesce Ryan a fare lo stesso qualche game dopo, il bulgaro sfrutta l’occasione nell’ottavo gioco e chiude con il servizio restituendo il 6-3.

Nel terzo set sembra ormai in controllo Grisha, ottiene subito il prezioso break di vantaggio nel gioco iniziale e ha anche una palla che gli permetterebbe si scappare via 3-0 con un doppio break, ma dallo 0-2 Harrison infila quattro giochi di fila. Ribalta la situazione l’americano che però al momento di confermare il break di vantaggio trema una prima volta, Dimitrov rientra sul 4-4 e i due viaggiano verso l’inevitabile tie-break. Il gioco decisivo si apre con un Dimitrov falloso che concede due minibreak, ne recupera uno, ma non basta, Harrison sale 6-3, tre match point. I primi due sul servizio Dimitrov sono giocati in modo molto passivo dall’americano, lo stesso si può dire del terzo sul suo servizio, una volta che non è entrata la prima, l’americano non rischia. Dal 3-6 Dimitrov infila cinque punti di fila e porta a casa un match di cui non può essere per nulla soddisfatto del suo gioco.

[3] A. Zverev b. A. Badene 4-0 Rit.

Il secondo match sul campo principale vedeva opposti Alexander Zverev, all’esordio nel torneo, contro Badene che ha eliminato al turno precedente Lorenzi. Non parte benissimo il britannico che cede il servizio, passa qualche minuto e ci si accorge che Badene non è proprio in partita, sul 4-0 Zverev con doppio break di vantaggio, si avvicina a rete e si ritira, il quarto ritiro in due giorni di torneo, Zverev così passa il resto del tempo a firmare autografi ai fan sul Centrale.

[10] S. Querrey vs [Q] F. Tiafoe 6-3 7-6(7)

Derby americano in cui, come era prevedibile, la battaglia è stata incentrata sul mantenimento dei propri turni di battuta. A spuntarla il semifinalista di Wimbledon, Sam Querrey, che in un’ora e ventiquattro minuti ha portato a casa il risultato. Forse ingenuo Tiafoe che dopo aver perso il primo, per 6-3 subendo il break nel quarto gioco, s’è ritrovato un break avanti lui nel secondo. Si è fatto subito controbrekkare e quando i due sono capitolati al tie-break, nuovamente, Tiafoe ha pagato forse l’inesperienza: avanti per 5 punti a 0 ha subito la rimonta di Querrey che ha infilato sei punti consecutivi. C’è stato un po’ di tira e molla con i due che hanno tenuto i servizi, sino all’8-7 per Querrey che in risposta ha trasformato il match point.

G. Simon b. [8] D. Goffin 7-6(4) 6-3

Match che potrebbe essere l’antipasto di uno degli incontri della prossima finale di Davis Cup. Il francese contro la testa di serie belga, due giocatori che hanno lavorato parecchio e hanno trasformato le loro mancanze in punti di forza. Uno non è molto tecnico e basa il suo gioco su corsa e rovescio, l’altro è molto leggero e non riesce a mettere troppa forza sulla palla. L’ha spuntata il più fresco, Goffin veniva da due settimane in cui ha giocato tutta la settimana vincendo due titoli, Simon ha approfittato sicuramente di questo specie nel secondo set. Il primo si era risolto al tie-break, in un set in cui i due avevano sempre tenuto i servizi, nel secondo break ceduti da Goffin ad inizio e fine set, sicuramente il belga non avrà sentito le energie necessarie in corpo per lottare contro un avversario molto regolare.

Risultati secondo turno:

[6] G. Dimitrov b. R. Harrison 3-6 6-3 7-6(6)
[3] A. Zverev b. A. Badene 4-0 Rit.
[1] R. Nadal b. J. Donaldson 6-2 6-1
[2] R. Federer b. D. Schwartzman 7-6(4) 6-4
[10] S. Querrey b. [Q] F. Tiafoe 6-3 7-6(7)
G. Simon b. [8] D. Goffin 7-6(4) 6-3
[12] J. Isner b. [Q] S. Tsitsipas 7-6(2) 7-6(9)
[5] D. Thiem vs V. Troicki
[Q] A. Dolgopolov b. F. Lopez 7-6(4) 1-6 6-4
S. Johnson b. [WC] D. Wu 6-2 6-1
J. Struff b. [11] K. Anderson 7-6(5) 7-6(2)