WTA Madrid, Barty: “Ho detto a Swiatek: ‘Amica, è stato divertente, ed è la prima di tante'”

Il primo incontro tra Ashleigh Barty e Iga Swiatek si è risolto con il successo dell’australiana in un 7-5 6-4 che ha lasciato diversi sorrisi, anche sul volto della sua rivale che se nel primo set è stata tradita dalla pressione sul 5-5 si è ripresa per un secondo set comunque di livello piuttosto alto cedendo con l’onore delle armi.

A rete, durante la stretta di mano, Barty è sembrata quella che subito ha voluto approcciare l’avversaria con tono molto cordiale. Al di là delle congratulazioni, Ashleigh ha poi rivelato in conferenza stampa di averle detto: “Amica, è stato divertente, ed è la prima di tante”.

Potete giocare sul termine migliore con cui tradurre “mate”, espressione tipica del linguaggio australiano per indicare la persona a cui ci si rivolge, soprattutto se vicina d’età e in buoni rapporti. Barty e Swiatek si sono conosciute direttamente lo scorso gennaio a Melbourne quando per la prima volta si sono allenate assieme. Barty aveva anche scritto un tweet quel giorno “lot of fun with Iga Swiatek” commentando quattro foto di lei molto divertita durante l’allenamento.

Volevano entrambe questa sfida perché vedono dove l’altra può esaltarla: per Swiatek per esempio Barty ora può essere un modello importante, perché vede come l’australiana stia reagendo in maniera molto tranquilla all’essere leader della classifica, senza farsi soffocare da pressioni e aspettative, e Barty trova forza e motivazioni più la sfida si fa delicata e sapeva che Swiatek poteva darle tanto fastidio per la varietà e le caratteristiche del suo tennis.

Così, stasera, a fine match si sono trovate nei pressi della rete e dopo qualche parola si sono come accompagnate a vicenda verso le rispettive panchine. Barty ha vinto un match da numero 1, facendo valere la propria forza mentale, Swiatek ha fatto vedere perché è una delle migliori in assoluto tra le giovani, e uscendo dal campo ha prima raccolto i tanti applausi e poi, nel tunnel degli spogliatoi, ha rivolto verso la telecamera il tipico gesto dei surfisti con la mano, usando pollice e mignolo.

“Sono stata veramente impressionata” ha poi aggiunto Barty, “mi sono divertita tantissimo in campo. Mi è piaciuta la sfida. Il gioco di Iga è eccezionale. È veramente, veramente eccellente. E mi piace mettermi alla prova e cercare di risolvere i puzzle e le sfide che lei mi ha creato”.