Us Open: Musetti-Sinner agli ottavi? Ciao Fognini, Nadal è già alle Finals

Si ferma al secondo turno la corsa di Fabio Fognini. Il 35enne tennista di Arma di Taggia, n.60 ATP, ha ceduto con il punteggio di 2-6 6-4 6-2 6-1, dopo quasi due ore e tre quarti di partita, allo spagnolo Rafael Nadal, n.3 del ranking e secondo favorito del seeding, con già 4 trofei in bacheca (2010, 2013, 2017 e 2019).

Il maiorchino, recordman di titoli Slam (22), ha firmato così la 62esima vittoria sul cemento newyorkese: è settimo nella classifica dei più vincenti nel Major a stelle e strisce. Grazie a questo risultato ‘Rafà si è assicurato – prima di tutti – un posto alle Nitto ATP Finals di Torino (17esima qualificazione per lui al torneo che chiude la stagione, uno dei pochi che non è mai riuscito a vincere).

Avanti invece Jannik Sinner, che ha staccato il pass per il terzo turno agli Us Open, a New York. Il 21enne di Sesto Pusteria, n.13 del ranking e 11 del seeding, ha battuto per 6-4 7-6(8) 6-2 lo statunitense Christopher Eubanks, n.145 ATP, proveniente dalle qualificazioni. La partita è durata due ore e 22 minuti.

Terzo turno raggiunto anche da Lorenzo Musetti che ha battuto l’olandese Gijs Brouwer col punteggio di 6-7 6-3 6-4 6-2, Il successo del 20enne di Carrara si è imposto in rimonta, contro un avversario tecnicamente «scomodo». Ora il toscano non dovrà affrontare Hurkacz ma Ivashka, che ha eliminato a sorpresa il polacco. Un ottavo tutto italiano, insomma, è davvero possibile.