Ranking ATP/WTA: Jabeur sale sul podio. Berrettini lascia a Hurkacz la top ten

Ons Jabeur

Il secondo titolo stagionale in quattro finali disputate e il conseguente debutto sul podio del ranking WTA. Ons Jabeur non può davvero lamentarsi della settimana trascorsa a Berlino, conclusa con il successo in finale (seppure per ritiro) su Belinda Bencic, che le aveva negato il successo poco più di due mesi fa a Charleston.

La tunisina – che pure aveva in scadenza i punti della vittoria di Birmingham 2021 – supera così Paula Badosa, issandosi al terzo posto, dietro alle sole Iga Swiatek e Anett Kontaveit.

Subito dietro, grazie al piazzamento in semifinale, Maria Sakkari strappa la quinta piazza ad Aryna Sabalenka. Fra le top ten si registra anche lo scambio di posizioni tra le statunitensi Danielle Collins e Jessica Pegula, con la prima che sale all’ottava e la seconda che scende alla nona.

Si avvicina sempre più all’ingresso nell’élite mondiale la loro giovane connazionale Coco Gauff, semifinalista in Germania, che sottrae a Daria Kasatkina il dodicesimo gradino.

Avanzano le protagoniste dell’ultimo atto di Birmingham, anch’esso concluso per abbandono: la vincitrice Beatriz Haddad Maia (29; + 3) e la sfortunata Shuai Zhang (41; + 13). Più in basso, si fa valere l’ungherese Dalma Galfi (81; + 17), che ha fatto suo il titolo nella prova ITF da centomila dollari di Ilkley.

In forte calo Alizé Cornet (44; – 10) e soprattutto Liudmila Samsonova (47; – 18), che aveva vinto a Berlino l’anno scorso.

Tra le azzurre guida sempre Camila Giorgi (26; 0) davanti a Martina Trevisan (27; + 1). Seguono Lucia Bronzetti (72; – 1), Jasmine Paolini (73; – 1), Elisabetta Cocciaretto (117; 0), Sara Errani (165; + 48 con la finale nel “125” di Gaiba) e Lucrezia Stefanini (186; + 4).

Nel ranking ATP, nonostante la brillante difesa del titolo al Queen’s Club di Londra, che ha fatto seguito al centro pieno di Stoccarda, Matteo Berrettini è costretto a lasciare la top ten dopo 116 settimane consecutive di permanenza (non è conteggiato il periodo di stop al circuito per la pandemia): vi era entrato il 28 ottobre 2019.

Il romano (undicesimo; – 1) cede il posto a Hubert Hurkacz (decimo; + 2), che si è imposto a Halle e sorpassa così anche Cameron Norrie (dodicesimo; – 1). Il rientro del polacco ai danni di Berrettini costituisce l’unica variazione nell’élite mondiale.

Mettono a frutto le buone prestazioni al Queen’s il semifinalista Botic van de Zandschulp (26; + 3) il finalista Filip Krajinovic (31; + 17), Emil Ruusuvuori (48; + 8), approdato ai quarti dalle qualificazioni, e Sam Querrey (99; + 22), al secondo turno sempre partendo dal tabellone preliminare. Per l’olandese e il finlandese si tratta del career high.

Grazie al raggiungimento delle semifinali nel “500” in Germania, Oscar Otte (37; + 14) esordisce fra i cinquanta, mentre vi si riaffaccia Nick Kyrgios (45; + 20).

Sfiora il ritorno fra i cento l’ex top ten Jack Sock (102; + 27), finalista nel Challenger di Ilkley, dove ha ceduto al belga Zizou Bergs (146; + 61). Molto più in basso, da segnalare anche l’ascesa di Borna Coric (203; + 52), tornato al successo dopo quattro anni nel Challenger di Parma.

In forte calo, invece, Lloyd Harris (47; – 11), David Goffin (58; – 19), Roger Federer (96; – 28) e Ugo Humbert (103; – 53).

Fra gli italiani, alle spalle di Berrettini, sono stabili sia Jannik Sinner, tredicesimo, sia Lorenzo Sonego, trentaduesimo. Fra i cento troviamo inoltre Fabio Fognini (62; – 3) e Lorenzo Musetti (71; + 3).

Oltre la soglia, ecco Stefano Travaglia (135; + 3), Gianluca Mager (139; – 7), Franco Agamenone (143; + 2), Flavio Cobolli (145; + 5), Andreas Seppi (149; + 2), Gian Marco Moroni (165; – 6), Giulio Zeppieri (167; + 6), Marco Cecchinato (171; + 35 con la semifinale a Parma), Thomas Fabbiano (174; + 3), Luca Nardi (180; + 6), Alessandro Giannessi (190; + 13), Andrea Arnaboldi (193; + 17 con i quarti in Emilia),  Andrea Pellegrino (196; + 1) e Salvatore Caruso (200; + 5). Escono dai duecento Riccardo Bonadio (201; – 1) e Federico Gaio (211; – 21).

I top ten del ranking ATP: 1 Daniil Medvedev, 2 Alexander Zverev, 3 Novak Djokovic, 4 Rafael Nadal, 5 Casper Ruud, 6 Stefanos Tsitsipas, 7 Carlos Alcaraz, 8 Andrey Rublev, 9 Félix Auger-Aliassime, 10 Hubert Hurkacz (+ 2).

Le top ten del ranking WTA: 1 Iga Swiatek, 2 Anett Kontaveit, 3 Ons Jabeur (+ 1), 4 Paula Badosa (- 1), 5 Maria Sakkari (+ 1), 6 Aryna Sabalenka (- 1), 7 Karolina Pliskova, 8 Danielle Collins (+ 1), 9 Jessica Pegula (- 1), 10 Garbiñe Mugur