Ranking ATP/WTA: Auger-Aliassime n. 9, Krejcikova torna quarta

Félix Auger-Aliassime

Un’ATP Cup cominciata nel modo peggiore, con la sconfitta dinanzi a Taylor Fritz. Poi i successi su Cameron Norrie, Alexander Zverev e, dopo la resa con Daniil Medvedev, l’apoteosi in finale contro Roberto Bautista Agut. Félix Auger-Aliassime si è aggiudicato con il Canada la competizione a squadre nazionali dell’Associazione Giocatori e rientra oggi nei top ten del ranking ATP, issandosi al nono posto, suo nuovo career high.

Il ventunenne di Montréal sale due gradini, mettendosi alle spalle Hubert Hurkacz (decimo; + 1) e Jannik Sinner (undicesimo; – 1), che esce per il momento dall’élite mondiale.

Tra i venti salgono lo stesso Bautista Agut (17; + 2) che con quattro successi ha trascinato la Spagna alla finale di ATP Cup, e Gael Monfils (19; + 2), che ad Adelaide è tornato ad alzare un trofeo dopo quasi due anni di digiuno.

Più in basso, si segnalano i balzi in avanti operati dallo slovacco Alex Molcan (74; + 14), nei quarti a Melbourne Summer Set, e dallo statunitense Maxime Cressy (75; + 37), approdato in finale nel medesimo torneo, partendo dalle qualificazioni.

In forte calo Dusan Lajovic (43; – 10), Borna Coric (89; – 16), Yoshihito Nishioka (99; – 18), Kevin Anderson (101; – 21), Stan Wawrinka (103; – 21), Nick Kyrgios (114; – 21) e Corentin Moutet (115; – 23).

Wawrinka esce dai cento dopo quasi diciassette anni di presenza ininterrotta: vi era entrato il 25 aprile 2005, grazie al piazzamento nei quarti sulla terra di Barcellona, dove aveva battuto Garcia-Lopez, Srichaphan e Acasuso cedendo poi in tre set a Stepanek.

Fra gli italiani guida sempre Matteo Berrettini, stabile al settimo posto. Dietro a Sinner troviamo Lorenzo Sonego (27; 0), Fabio Fognini (36; + 1), Lorenzo Musetti (60; – 1), Gianluca Mager (63; – 1), Stefano Travaglia (86; – 8) e Marco Cecchinato (97; + 3). Rientra fra i cento Andreas Seppi (98; + 4), che ha superato le qualificazioni a Melbourne.

Seguono Salvatore Caruso (150; + 7 con la semifinale nel Challenger di Bendigo), Federico Gaio (158; – 5), Alessandro Giannessi (184; + 1), Franco Agamenone (190; + 11, anch’egli semifinalista a Bendigo), Gian Marco Moroni (197; 0) e Flavio Cobolli (199; + 6): per quest’ultimo, reduce dal secondo turno a Bendigo, si tratta del debutto fra i primi duecento.

Qualche aggiustamento nella top ten del ranking WTA. Le ceche Barbora Krejcikova e Karolina Pliskova si scambiano di posizione, con la campionessa del Roland Garros che torna quarta, relegando al quinto posto la connazionale, cui è uscito dal conteggio il titolo conquistato due anni fa a Brisbane. La semifinale raggiunta ad Adelaide consente a Iga Swiatek di sottrarre l’ottava piazza a Paula Badosa.

Elena Rybakina, finalista nello stesso torneo, sorpassa Naomi Osaka divenendo numero 13, nuovo primato personale. Si rivede l’ex numero uno Simona Halep (15; + 5), impostasi nel torneo di Melbourne Summer Set 1. Pur senza essere scesa in campo, migliora il proprio record anche Emma Raducanu (18; + 1), mentre scivola fuori dalle venti Petra Kvitova (21; – 4).

In fortissima risalita Amanda Anisimova (61; + 17), vincitrice a Melbourne Summer Set 2, Misaki Doi (76; + 29), semifinalista ad Adelaide, e Aliaksandra Sasnovich (77; + 30), finalista a Melbourne 2 dalle qualificazioni. Giù Madison Keys (87; – 31), finalista due anni or sono a Brisbane.

Fra le azzurre guida sempre Camila Giorgi, stabile al trentatreesimo posto, davanti a Jasmine Paolini, cinquantaduesima (+ 1). Seguono, oltre il centesimo posto, Martina Trevisan (113; – 1), Sara Errani (123; – 2), Lucia Bronzetti (145; + 3), Elisabetta Cocciaretto (155; + 1), Lucrezia Stefanini (181; – 4) e Giulia Gatto Monticone (192; – 4).

I top ten del ranking ATP: 1 Novak Djokovic, 2 Daniil Medvedev, 3 Alexander Zverev, 4 Stefanos Tsitsipas, 5 Andrey Rublev, 6 Rafael Nadal, 7 Matteo Berrettini, 8 Casper Ruud, 9 Félix Auger-Aliassime (+ 2), 10 Hubert Hurkacz (- 1).

Le top ten del ranking WTA: 1 Ashleigh Barty, 2 Aryna Sabalenka, 3 Garbiñe Muguruza, 4 Barbora Krejcikova (+ 1), 5 Karolina Pliskova (- 1), 6 Maria Sakkari, 7 Anett Kontaveit, 8 Iga Swiatek (+ 1), 9 Paula Badosa (- 1), 10 Ons Jabeur.