Ranking ATP/WTA: Alcaraz, la top 50 è vicina. Ok Collins

Il diciottenne spagnolo, che a Umago ha ottenuto il primo titolo in carriera, è n. 55. La statunitense, impostasi a Palermo, risale fino al n. 35

Carlos Alcaraz

La prima di Carlos Alcaraz. Umago ha tenuto a battesimo il super-talento spagnolo, diciotto anni compiuti a maggio, facendo da teatro al suo primo titolo nel circuito maggiore.

La vittoria di Carlitos ha ovviamente forti ripercussioni sul ranking ATP, che lo vede mettere con decisione nel mirino la top 50. Ora il murciano è cinquantacinquesimo, diciotto gradini più in alto rispetto a lunedì scorso. E la scalata è appena agli inizi…

In Croazia Alcaraz ha travolto in finale il veterano Richard Gasquet, che risale comunque al n. 53 (+ 6). Più in alto, il titolo conquistato a Los Cabos permette a Cameron Norrie di sopravanzare Stan Wawrinka e ottenere così il career high al ventinovesimo posto.

Ascese di rilievo per il francese Arthur Rinderknech (91; + 9), nei quarti a Gstaad, lo statunitense Brandon Nakashima (115; + 19), finalista a Los Cabos, e il ceco Vit Kopriva (199; + 50), semifinalista in Svizzera.

Stabili i migliori azzurri: Matteo Berrettini ottavo, Jannik Sinner n. 23, Lorenzo Sonego n. 26, Fabio Fognini n. 31, Lorenzo Musetti n. 61. Seguono Gianluca Mager (74; + 1), Marco Cecchinato (83; – 1), Andreas Seppi (87; 0) e Stefano Travaglia (88; + 3 con i quarti a Umago).

Entro la duecentesima posizione figurano inoltre Salvatore Caruso (109; 0), Federico Gaio (149; – 3), Alessandro Giannessi (169; + 8 con il secondo turno in Croazia dalle qualificazioni) e Paolo Lorenzi (177; – 2).

Nel ranking WTA, immobili le prime venti, spicca il + 9 di Danielle Collins, impostasi a Palermo e ora trentacinquesima. Il primato personale della statunitense resta il n. 23 toccato nel gennaio di due anni or sono.

In netto calo la lettone Anastasija Sevastova (65; – 12), l’elvetica Jil Teichmann (67; – 12) e la francese Fiona Ferro (84; – 20).

Gli altri movimenti di rilievo che emergono dai tornei della settimana riguardano giocatrici fuori dalle cento: in particolare la rumena Elena-Gabriela Ruse (105; + 32), approdata al match clou di Palermo dalle qualificazioni, la belga Maryna Zanevska (115; + 50) e la slovacca Kristina Kucova (120; + 30), rispettivamente vincitrice e finalista a Gdynia, in Polonia.

Si confermano due le italiane tra le cento: Camila Giorgi (61; – 3) e Jasmine Paolini (91; + 1). Alle spalle di Martina Trevisan (102; 0), Sara Errani (112; – 8) ed Elisabetta Cocciaretto (125; – 12), prosegue la forte crescita di  Lucia Bronzetti (174; + 16), che dopo aver raggiunto i quarti a Losanna (dalle qualificazioni) si è ripetuta a Palermo (da wild card). Resta di poco tra le duecento Giulia Gatto Monticone (199; – 8).

I top ten del ranking ATP: 1 Novak Djokovic, 2 Daniil Medvedev, 3 Rafael Nadal, 4 Stefanos Tsitsipas, 5 Alexander Zverev, 6 Dominic Thiem, 7 Andrey Rublev, 8 Matteo Berrettini, 9 Roger Federer, 10 Denis Shapovalov.

Le top ten del ranking WTA: 1 Ashleigh Barty, 2 Naomi Osaka, 3 Aryna Sabalenka, 4 Sofia Kenin, 5 Bianca Andreescu, 6 Elina Svitolina, 7 Karolina Pliskova, 8 Iga Swiatek, 9 Garbiñe Muguruza, 10 Simona Halep.