Natale con Ok Tennis

Cari amici di oktennis avete vissuto come noi un Natale strano, stranissimo, alla fine di – per usare le parole di un grande poeta, più o meno – “un annus horribilis in decade malefica”.

Per quanto sia difficile essere ottimisti tutti noi speriamo che si trascini troppo oltre, e che si possa tornare a frequentarsi come il (bel) tempo che fu. La redazione tutta invece non può che ringraziare tutti voi, uno per uno, per il vostro affetto e la vostra partecipazione.

Senza di voi e il vostro apporto la crescita continua, l’onda lunga per i meno giovani, si sarebbe da tempo interrotta e invece Ok Tennis cresce e ormai è un punto di riferimento del tennis in ambito nazionale e osiamo sperare, non solo.

Come sapete da marzo in poi non si è quasi giocato, ma la passione di tutti noi – e di voi che ci seguite – resta viva, ma non vi tedieremo con dei numeri che raccontato solo fino ad un certo punto la passione vostra e nostra.

Certo, non si è giocato proprio dove tutti noi saremmo stati e dove vi avremmo regalato palpitanti emozioni, tra Montecarlo, Roma, Parigi e, soprattutto, Wimbledon, ma per fortuna siamo tutti in salute dobbiamo avere contezza che già questo è essere fortunati.

Auguro quindi a tutti un Buon Natale e un Anno Nuovo il più felice possibile e a noi di continuare a godere della vostra amicizia, stima e perché no? collaborazione. La porta di Ok tennis è sempre aperta basta bussare alla nostra pagina Facebook. E chissà che presto non ci si possa incontrare con tutti voi, senza mascherine e di presenza.