Us Open, Caruso e Berrettini volano al terzo turno: battuti Escobedo e Hubert

Ottima giornata per i colori azzurri, che fanno all in e accedono in toto alla prossima fase. Salvatore Caruso, dopo un inizio non ottimale contro Escobedo (andato sotto di un break nel sesto gioco sprecando diversi break point e ceduto per 3-6), trova la forza di imporsi con Il punteggio di 6-4 6-3 6-4. Match apertissimo, per pecche di entrambi su un servizio traballante, ma alla fine il più forte è riuscito ad avere la meglio. Per Caruso è la prima volta ad un terzo turno US Open alla sua prima partecipazione nello slam americano.

Tutto infinitamente più semplice per Matteo Berrettini, che schianta agilmente Humbert tre set a zero. Un break in apertura gli vale la leadership nel parziale. Solidissimo, non concede nulla per due set alla seconda occasione utile, strappa la battuta al francese a zero, nel settimo gioco, sigillando un nuovo 6-4.

Più equilibrata la terza manche, Humbert arriva a palla break, ma è tutto inutile. Nel tie-break, la rocciosità dell’italiano ha la meglio portandolo subito sul 3-0 e alla vittoria.