Ufficiale: l’ATP ripartirà il 14 agosto. US Open confermato, Roma scatterà il 21 settembre

L’ATP ha comunicato il proprio calendario per la ripresa del tennis professionistico maschile. I tornei sono fermi dall’ultima settimana di febbraio, quando Novak Djokovic e Rafael Nadal si sono imposti rispettivamente a Dubai e Acapulco. Poi la parentesi delle qualificazioni di Coppa Davis, poi la pausa forzata dalla pandemia di covid-19.

Adesso c’è la data: 14 agosto. Un venerdì, che segnerà la prima giornata delle qualificazioni a Washington per l’ATP 500 che apre la mini trasferta nord-americana. La settimana dopo, dal 23 agosto, il circuito maschile assieme a quello femminile si sposterà a New York City e a Flushing Meadows ci sarà prima il Western & Southern Open normalmente in programma a Cincinnati e poi, la settimana dopo, scatterà lo US Open.

A settembre, invece, sono ufficiali i tornei di Madrid, Roma e Parigi in settimane consecutive. Tracciando quindi un percorso:

dal 14 agosto: qualificazioni a Washington (ATP 500)
dal 23 agosto: ATP Masters 1000 di Cincinnati (spostato a New York)
dal 31 agosto: US Open
dall’8 settembre: ATP 250 di Kitzbhuel
dal 14 settembre: ATP Masters 1000 di Madrid
dal 21 settembre: ATP Masters 1000 di Roma
dal 27 settembre: Roland Garros

Sarà un percorso durissimo, perché dal Masters 1000 originariamente previsto a Cincinnati al Roland Garros sono 7 settimane di tornei di altissimo livello su due superfici e continenti diversi. Molto probabilmente, questo porterà a delle rinunce da parte dei giocatori