Nishikori: “Troppi alti e bassi nel mio gioco di oggi”

Leggi tutte le conferenze stampa da Melbourne

Come ci si sente a vincere in tre set?
Decisamente molto meglio della prima partita. Però ci sono stati troppi alti e bassi nel secondo e terzo set. Penso di essere stato concentrato quando ho bisogno del gioco.

Pensi che quest’anno il predominio di Andy e Novak si possa interrompere?
Lo spero. Loro stanno ancora dominando il tour, ma spero di potermi inserire di battere Andy e Novak. Se voglio vincere uno Slam o Master, devo battere quei due. È grande sfida per me.

Ti sei allenato negli Stati Uniti. Lo hai fatto perché credi che l’Asia sia carente in termini di strutture? Se un asiatico vuol vincere uno Slam, soprattutto negli uomini, cosa deve fare? 
Sono stato davvero fortunato ad andare negli Stati Uniti. All’IMG Academy puoi confrontarti con i migliori e credo che aiuti molto vedere come giocano. Con questo non voglio dire che sia impossibile arrivare in top10 rimanendo in Asia, ma certo è ancora difficile. I viaggi sono lunghi, non sempre trovi un buon partner con cui allenarti, non sei a contatto con i migliori giocatori. Sicuramente non è facile. Se farò allenatore, suggerirò di andare in Europa o negli Stati Uniti.

Fuori dal mondo del tennis con chi ti piacerebbe fare un selfie?
Mickey.

Mickey? 
Disney World. (Risata.)

Quanto è importante il probabile match contro Roger per te? Il risultato della partita potrebbe indicare la fine di un’epoca ?
Credo che lui stia giocando bene. Ho visto alcune delle sue partite. Io sono solo molto felice che lui sia di nuovo nel tour. È sempre piacevole giocare contro di lui, ed è sempre una grande sfida per me.