Federer, davvero servono parole?

A 36 anni, dopo 6 mesi di assenza, con un adduttore fuori uso, arriva in finale degli Australian Open dopo 7 anni (finale slam numero VENTOTTO in carriera) vincendo DUE partite al quinto set. Giocando un tennis a tratti meraviglioso, ricadendo e alzandosi dopo essersi fatto rimontare. Federer, semplicemente. 

E dopo tutto questo, dopo aver visto tutto questo, volete sul serio che qualcuno, in questo caso io, spenda parole per descrivere tutto questo, per spiegarvi quanto è stato grande, bello, emozionante vedere tutto questo? Mi spiace, non posso. Che ve devo dì, sul serio.  Se volete, se ve la sentite, fatelo voi. Siete, come al solito, i benvenuti.