Dimitrov e Nadal si giocano Federer

Dopo che la giornata di giovedì è stata dedicata al definitivo ritorno a grandissimi livelli di Roger Federer, tutti – o quasi – hanno cominciato a pregustare l’ennesimo Fedal. Ma prima Rafa deve ancora giocare una partita e, anche se parte favorito, Grigor Dimitrov potrebbe essere un impegno non banale. Se guardiamo la storia recentissima anzi, la bilancia sembrerebbe addirittura pendere dalla parte del bulgaro che arriva da una striscia di 10 vittorie di fila – 5 a Brisbane, dove si è aggiudicato il primo titolo del 2017 e le prime 5 partite di Melbourne – che ha ceduto un set in meno di Rafa in tutto il torneo (2 a 3) e che dovrebbe essere più fresco, avendo giocato “solo” 11 ore e 18 minuti contro le 14 ore e 03 minuti dello spagnolo. Inoltre Grigor è anche di 5 anni più giovane e ha vinto l’ultimo incontro disputato tra i due, quello di Pechino. Le buone notizie per il bulgaro finiscono qui, perché il resto pende tutto dalla parte di Nadal, ovviamente. Il maiorchino è avanti 7 a 1 nei confronti diretti, ha affrontato avversarsi ben più temibili di quelli di Dimitrov e ha vinto l’unico confronto che i due hanno giocato in uno slam, proprio a Melbourne nel 2104, l’anno di Wawrinka e dell’infortunio in finale. Quella partita Dimitrov la perse male perché vinse il primo set, giocò poco convinto il primo tiebreak e nel successivo ebbe set point anche sul proprio servizio, prima di crollare nel quarto. Insomma il bulgaro in qualche modo se la giocò. Del resto sul duro Grisha qualche grattacapo a Nadal l’ha sempre dato ma lo spagnolo, Pechino a parte, ha sempre sofferto poco nei set conclusivi.

Ma se è vero che ogni partita fa storia a sé questa è particolarmente difficile da intuire. Rafa sicuramente proverà la “soluzione Federer” cercando di far giocare il classico rovescio sopra la spalla a Grigor. Per funzionare serve in ogni caso essere molto pronti fisicamente e che il dritto abbia la profondità e lo spin se non proprio dei giorni belli almeno non di quelli brutti. Se Dimitrov riuscirà ad addomesticare quel toppone ci sarà partita altrimenti per Rafa sarà un valido allenamento in attesa del pezzo grosso. Sarà interessante anche vedere come sarà schierato il pubblico, perché Dimitrov è uno che i suoi fan li ha sempre avuti ma adesso dovrà anche sopportare la pressione di chi è guardato da tutti con l’aria di dirgli “mica vorrai rovinarci la festa no?” Ecco, tra Nadal, il pubblico australiano, gli appassionati di tutto il mondo e la festa c’è una persona sola: Grigor Dimitrov.

Precedenti

R. Nadal – G. Dimitrov 7-1

2016 Beijing Hard (O) QF Dimitrov 6-2 6-4
2015 Basel Hard (I) R16 Nadal 6-4 4-6 6-3
2015 Madrid-1000 Clay (O) QF Nadal 6-3 6-4
2014 Rome-1000 Clay (O) SF Nadal 6-2 6-2
2014 Australian Open Hard (O) QF Nadal 3-6 7-6(3) 7-6(7) 62
2013 Cincinnati-1000 Hard (O) R16 Nadal 6-2 5-7 6-2
2013 Monte Carlo-1000 Clay (O) QF Nadal 6-2 2-6 6-4
2009 Rotterdam Hard (I) R16 Nadal 75 36 62