WTA Toronto: Swiatek si perde nel vento, Haddad Maia ne approfitta. Zheng elimina Andreescu

Sesta sconfitta nel 2022 per Iga Swiatek, che si ferma agli ottavi di finale del WTA 1000 di Toronto.

La numero 1 del mondo è stata sconfitta in tre ore contro Beatriz Haddad Maia, che diventa la prima brasiliana a battere una leader della classifica WTA dal 1984.

Una partita abbastanza brutta nel complesso, segnata purtroppo da un vento particolarmente fastidioso lungo tutta la durata e che raramente ha permesso a entrambe di giocare il miglior tennis. Ne ha fatto i conti soprattutto il dritto della polacca, quasi mai a suo agio in fase di spinta e tante volte costretta a improvvisare soluzioni per non sbagliare cercando, e non trovando, il giusto equilibrio tra spinta e precisione. Non era per lei un vero problema nel vento, ma era la conseguenza di una situazione che nasceva dalla fiducia rivelatasi ancora un po’ altalenante con questa soluzione che già a Varsavia era venuta a meno nella sconfitta contro Caroline Garcia.

Rispetto a quel giorno la qualità del servizio era un po’ migliorata, sebbene ci siano 9 doppi falli, ma non si faceva aggredire fin dalla risposta con quella netta facilità che mostrava la francese. Aveva cominciato male con subito un break di ritardo, aveva avuto bisogno di quasi 20 minuti per tenere il turno di battuta a inizio del secondo set e spesso si trovava costretta a lottare strenuamente ai vantaggi, ma la quasi totalità dei suoi problemi oggi nasceva dal dritto. L’esempio cardine è nel finale di primo set, quando per la prima volta vinceva più di un punto in risposta ma dallo 0-30 si vedeva recuperata fino al 30-30, lì dove aveva fatto cominciare lo scambio eppure pur colpendo in diagonale e con un po’ di margine ha messo il colpo abbondantemente lungo.

Non si è mai trovata a suo agio, lungo il 6-4 3-6 7-5 finale per Haddad Maia che invece era più equilibrata e riusciva a non avere veri punti deboli. Non spiccava per qualche soluzione in particolare, ma già solo la soluzione mancina al servizio le dava modo di cominciare gli scambi con più agio e senza troppa pressione sul poter essere aggredita. Recuperato quello svantaggio e chiuso bene il primo set, però, la brasiliana non ha sfruttato sette palle break nella prima parte della seconda frazione, prima di cedere la battuta al primo piccolo passaggio a vuoto sul 3-2 Swiatek nel secondo set e, quando tutto sembrava compromesso a causa anche di un break subito in apertura del parziale decisivo, la polacca è tornata a commettere errori continui e a ridare subito il punto dell’1-1.

Haddad Maia da quel momento non ha più ceduto la testa, facendosi sì recuperare il break del 4-2 ma recuperando anche mentalmente dal duro turno di risposta perso sul 4-3 e salendo 5-4. Non è riuscita a far suo il primo match point, a causa di un ace al centro della sua avversaria, ma sul 6-5 era di nuovo avanti. Non ha giocato bene dal 15-40, ma l’ennesimo dritto abbastanza comodo in chiusura sbagliato dall’avversaria le ha dato la quarta palla match, concretizzata con l’ultimo gratuito con quel fondamentale di Iga, fermatasi così per la seconda volta in stagione agli ottavi di finale di un torneo nella prima sconfitta della stagione in un WTA 1000.

Nei match giocati nella nottata italiana, invece, piccolo exploit di Zheng Qinwen che ha vinto una durissima battaglia contro Bianca Andreescu. La campionessa qui a Toronto del 2019 ha ceduto 7-5 5-7 6-2 per quello che potrebbe essere anche il primo vero exploit della carriera della tennista classe 2002 che ha cominciato a giocare tornei WTA solo quest anno e ha già parecchio impressionato come nel caso dell’ottavo di finale perso soltanto in tre set contro Swiatek. Per lei ora ci sarà la sfida a Karolina Pliskova, che ha recuperato dalla delusione del secondo set perso con tre match point non sfruttati per battere Maria Sakkari 6-1 6-7(9) 6-3. Con la netta vittoria, infine, di Belinda Bencic ai danni di Garbine Muguruza (6-1 6-3) si è delineato il quadro delle ultime otto rimaste.

Risultati

B. Haddad Maia b. [1] I. Swiatek 6-4 3-6 7-5
[12] B. Bencic b. [8] G. Muguruza 6-1 6-3
[14] Ka. Pliskova b. [3] M. Sakkari 6-1 6-7(9) 6-3
Q. Zheng b. B. Andreescu 7-5 5-7 6-2
[7] J. Pegula b. C. Giorgi 3-6 6-0 7-5
Y Putintseva b. A. Riske 6-3 7-5
[10] C. Gauff b. [6] A. Sabalenka 7-5 4-6 7-6(3)
[15] S. Halep b. J. Teichmann 6-2 7-5