WTA Toronto: Serena Williams torna al successo dopo 14 mesi, bene Halep. Fuori Trevisan

Era da inizio giugno del 2021 che Serena Williams mancava l’appuntamento con il successo nel circuito, in singolare.

Ha giocato appena tre partite intere, da quel terzo turno al Roland Garros vinto contro Danielle Collins, ma per una come lei questi dati hanno sempre un sapore particolare.

Così oggi il 6-3 6-4 ai danni di Nuria Parrizas Diaz nel primo turno del WTA 1000 di Toronto è qualcosa di importante, perché segna il via ufficiale della sua stagione dopo il passo falso di Wimbledon e la lunghissima assenza dai campi che aveva quasi fatto temere un eventuale ritiro lontano dai riflettori, come sembrava aver annunciato al termine dell’Australian Open 2021. Serena non molla, ma siamo comunque di fronte a uno degli ultimi tornei della sua carriera. Che sia al termine del 2022 o poco dopo, la leggenda del tennis femminile a breve spegnerà 41 candeline e gioco forza non sarà ancora qui per molto tempo.

Come visto oggi, la situazione è bene o male sempre la stessa. Serena ha i colpi per battere queste giocatrici che male non le possono fare. Ha il guizzo, ha la forza, ha la possibilità di trovare l’impatto e l’angolo giusto. Tutto il suo enorme bagaglio di talento ed esperienza adesso servono come il pane, nel tentativo di ingranare e alzare un po’ il livello mano a mano che le partite passeranno e le avversarie si faranno presumibilmente più dure. Non ha una condizione fisica ancora buona, anche oggi spesso vista col fiatone dopo alcuni scambi delicati, ma si è esaltata nelle fasi finali di entrambi i set con il break decisivi a spezzare le redini della spagnola e a garantirsi un secondo turno contro Belinda Bencic o Tereza Martincova.

Buon esordio anche per Simona Halep, che ha lasciato appena due game a Donna Vekic (6-0 6-2) mentre Aljona Ostapenko ha battuto 6-4 6-2 Anhelina Kalinina e Karolina Pliskova, malgrado un blackout sul 6-3 5-1, ha comunque vinto per la quarta volta su altrettante occasioni il derby contro Barbora Krejcikova, concluso 6-3 6-4.

Niente da fare invece per Martina Trevisan, sconfitta 6-2 2-6 6-2 contro Beatriz Haddad Maia, mentre torna al successo la neo-campionessa di Wimbledon Elena Rybakina che ha battuto in un match molto duro Marie Bouzkova 7-5 6-7(4) 6-1.