ATP Marrakech: la rinascita di Goffin, batte Molcan e vince il titolo

D. Goffin b. A. Molcan 3-6 6-3 6-3

È David Goffin il vincitore dell’ATP 250 di Marrakech 2022: il belga batte lo slovacco Alex Molcan 3-6 6-3 6-3 in due ore di gioco e succede a Benoit Paire nell’albo d’oro del torneo marocchino, tornato in calendario dopo due anni di stop a causa della pandemia di Covid-19. Molcan deve rinviare ancora una volta l’appuntamento con il suo primo titolo nel circuito maggiore: se nella finale di Belgrado dello scorso anno la presenza di Djokovic era troppo ingombrante per sognare in grande, stavolta lo slovacco mastica amaro perché la partita sembrava ben indirizzata a suo favore. Un set e un break di vantaggio prima di un black out che gli è costato cinque giochi persi consecutivamente. Una falsa partenza nel set decisivo ha poi segnato definitivamente la partita dello slovacco.

Ha avuto un’unica occasione di rientrare nell’ottavo gioco ma Goffin ha annullato la palla break e al secondo match point ha potuto festeggiare il suo sesto titolo dopo quelli di Kitzbuhel, Metz, Shenzhen, Tokyo e Montpellier. È soltanto il secondo trofeo sulla terra dopo quello in Austria – peraltro il primo in assoluto – ottenuto ben otto anni fa. Un successo con cui Goffin si mette alle spalle mesi difficili costellati da tanti problemi fisici (soprattutto al ginocchio) che non gli hanno permesso di competere al 100% e lo hanno fatto sprofondare in classifica: era fuori dai primi 70 alla vigilia del torneo di Marrakech, rientrerà in top 50 grazie a questi 250 punti provvidenziali, dato che ora è chiamato a difendere i quarti di un anno fa a Monte Carlo. Nei primi 50 del ranking mette piede anche Molcan, una piccola consolazione dopo il risultato odierno.