ATP Belgrado: Fognini vince il derby con Cecchinato, Cobolli out nelle quali

[6] F. Fognini b. M. Cecchinato 6-7(5) 6-2 6-2

A Belgrado è Fabio Fognini ad aggiudicarsi il derby italiano con Marco Cecchinato: il ligure vince in rimonta 6-7(5) 6-2 6-2 in due ore e 40 minuti e ora conduce 3-1 negli scontri diretti con il palermitano. Fognini è stato avanti di un break per due volte nel primo set senza però riuscire a gestire il vantaggio. Cecchinato ne ha così approfittato e un po’ a sorpresa ha vinto il tie break del primo set. Sotto nel punteggio, Fognini ha alzato il livello del suo tennis e – salvo qualche piccolo passaggio a vuoto – ha preso in mano la partita andando a rimontare con un doppio 6-2. La vittoria lo proietta al secondo turno contro lo sloveno Aljaz Bedene, una delle sue vittime preferite: l’italiano ha vinto 8 delle 9 sfide fin qui disputate, anche se ha perso l’ultimo precedente giocato tre anni fa sulla terra di Cordoba. Il tennista di Arma di Taggia resta l’unico italiano in tabellone nel torneo serbo, vista anche la sconfitta di Flavio Cobolli nelle qualificazioni. L’azzurrino, che ieri aveva battuto il 14enne Nikola Dosic, si è arreso al ceco Jiri Lehecka. A proposito di giovani, continua a far progressi il danese Holger Rune: il classe 2003 ha travolto Cristian Garin, numero 5 del seeding, lasciandogli appena quattro giochi. Ancora meglio ha fatto Miomir Kecmanovic, galvanizzato dall’aria di casa, demolendo Richard Gasquet per 6-0 6-3.