La WTA sostiene Voracova: “Renata ha seguito le regole, visto cancellato senza motivo”

Non c’è solo la questione Djokovic a tener ballo in questi giorni a Melbourne. Come il serbo, sono stati cancellati i visti di altre due persone: un ufficiale del torneo e la doppista ceca Renata Voracova.

A sostegno della propria giocatrice è intervenuta la WTA con un comunicato:

“La WTA sostiene e apprezza tutti gli sforzi messi in campo da Craig Tiley e Tennis Australia per ospitare l’estate tennistica australiana in condizioni che continuano a essere difficili per tutti. La WTA crede che tutti i giocatori e giocatrici debbano essere vaccinati ed è in pieno supporto delle regole d’ingresso nel paese messe in atto per proteggere gli australiani.

Detto ciò, le complicazioni avute negli ultimi giorni dove atleti hanno seguito le approvazioni e i procedimenti per esenzioni per entrare nel paese sono piuttosto sfortunate. Renata Voracova ha seguito queste regole e procedure, le è stato dato l’ok all’arrivo ha giocato in un torneo e poi ha visto improvvisamente il proprio visto cancellato quando non ha fatto nulla di male.

Noi continueremo a lavorare con tutte le autorità per segnalare questa sfortunata situazione nella maniera più opportuna”.