Chris Evert: “Ho il cancro alle ovaie”. Cominciato il ciclo di chemioterapie

Una nuova brutta notizia scuote, ancor di più, il mondo del tennis.

Chris Evert ha rivelato che dal 7 di dicembre ha scoperto di avere un tumore maligno alle tube di falloppio, che per sua fortuna è stato diagnosticato molto in anticipo grazie a una visita di prevenzione per l’isterectomia.

La leggenda statunitense ha rivelato tutto in un articolo pubblicato sul sito di espn, dove si sviluppa come un dialogo tra lei e l’amica Chris McKendry. Fu lei a ricevere il messaggio in cui Evert, molto sconvolta, rivelava la dura scoperta. E la memoria, per tutti, non può non tornare a Jeanne Evert, sorella di Chris, che ha avuto in un cancro già in fase avanzata la scoperta che di fatto segnò gli ultimi anni della sua vita.

Era l’autunno del 2017 e le sorelle Evert stavano prendendo un aereo per Singapore dirette verso le WTA Finals quando Chris notò Jeanne fare un po’ fatica a respirare. Al rientro gli esami furono brutali e gli ultimi tre anni di vita Jeanne andò incontro al suo destino lottando ma senza poter più fare granché. Aveva 62 anni, nel febbraio 2020. Chris racconta che ricevere quel messaggio dal dottore che l’aveva visitata fu un tuffo nel vuoto, un incubo che riaffiorava, ripercorrendo nella sua mente tutto il calvario della sorella.

Nei giorni successivi al 7 dicembre, scrive, ci sono stati due interventi per capire di che cancro si trattasse. Evert ha descritto i giorni dal 13 al 15 dicembre come i più lunghi della sua vita, mentre attendeva notizie più certe di cosa si trattasse. Cancro ancora allo stadio 1, il più “affrontabile”. Il medico ha descritto la situazione come un mezzo miracolo, perché tendenzialmente un cancro alle ovaie è molto difficile da notare prima che raggiunga il terzo o quarto stadio e non si sia già allargato in altri punti del corpo.

Evert ha annunciato che ha cominciato in questa settimana un ciclo di sei interventi di chemioterapia. Doveva lavorare in studio con ESPN per l’Australian Open, ma farà solo qualche intervento da casa.