Australian Open: fuori Muchova, semifinalista uscente. Rinuncia anche Hsieh, ai quarti nel 2021

photo credit: @Jimmie48/WTA

Dopo Serena Williams, Karolina Pliskova, Bianca Andreescu e Jennifer Brady, quest ultima finalista nel 2021, il prossimo Australian Open perde altre due giocatrici protagoniste di importanti exploit nell’ultima edizione.

Non ci sarà infatti Karolina Muchova, che a febbraio raggiunse il miglior traguardo Slam con la semifinale in cui perse proprio contro Brady, e Su Wei Hsieh, che raggiunse invece i quarti di finale per la prima volta in carriera a 35 anni compiuti.

Sono previsti crolli importanti nel ranking. Pliskova e Andreescu difendono solo il terzo turno (2020 per la ceca) e secondo turno (2021 per la canadese), le altre quattro però sono arrivate tutte almeno ai quarti di finale. La giocatrice di Taipei, il cui forfait capita abbastanza a ciel sereno visto che dalle ultime notizie si trova ora a Parigi, aveva perso 6-2 6-2 nei quarti contro Naomi Osaka. La ceca era arrivata, appunto, in semifinale dove perse contro Brady (che sarà fuori almeno fino a marzo) e Serena che aveva perso in semifinale sempre contro Osaka e ha annunciato che non si muoverà dagli Stati Uniti perché ancora molto lontana dal poter competere.

Al posto di Muchova entra Misaki Doi, mentre non cambia nulla in termini di tabellone principale per Hsieh che era invece finita appena fuori dall’entry list e avrebbe dovuto disputare le qualificazioni sebbene con gli ultimi forfait sarebbe stata a un passo dall’ingresso diretto nel main draw.