Ufficiale: all’Australian Open 2022 solo i tennisti vaccinati contro il covid-19

Nel giorno in cui viene ufficialmente presentata l’edizione degli Australian Open 2022, Craig Tiley ha svelato il mistero su uno dei punti cardine: chiunque vorrà prendere parte al primo Slam della prossima stagione dovrà essere vaccinato contro il covid-19.

I punti fondamentali dell’intervento fatto da Craig Tiley a The Today Show: capienza senza limiti (100%) e tennisti che come ha più volte ribadito il Premier dello stato di Victoria Daniel Andrews dovranno essere vaccinati.

Tiley, incalzato subito con una domanda su Novak Djokovic e se pensa che arriverà, ha risposto sviando l’ostacolo: “Penso arriverà. So che ci sono molte speculazioni sulle vaccinazioni, ma per fortuna sono in molti a essere vaccinati. So che per Novak questo torneo è sempre stato molto importante e so che quello del vaccino è da sempre un suo cruccio, ma conto di vederlo”. Tutti i componenti del torneo dovranno essere vaccinati, sottolineando una volta di più come avere il 90% della popolazione di Victoria vaccinata certifica una responsabilità maggiore nei loro confronti.

A proposito della situazione riguardante Shuai Peng, invece, Tiley ha detto: “Come prima cosa abbiamo subito voluto metterci in contatto con il tour WTA e avvisare loro che qualsiasi genere di aiuto possano aver bisogno, noi ci saremo, e ci teniamo a supportare la causa di Shuai provando a supportarla in ogni modo perché il suo benessere possa esserle garantito”.