Lorenzi e Seppi in campo a Budapest e Barcellona

Esaurito il primo “mille” su terra con la vittoria di “the King of clay” il tennis non si ferma. In attesa del ritorno dello stesso Nadal, verosimilmente mercoledì, a Barcellona, c’è tanto tennis nella primavera europea. Pochi gli italiani impegnati nei tornei ATP, e va anche peggio tra le ragazze, vista la terribile crisi in cui sembra precipitata Camila Giorgi. Le nostre due rappresentanti nei due tornei WTA di questa settimana (Stoccarda, che seguiremo con il nostro Diego Barbiani) e Istanbul saranno Roberta Vinci, alla quale è toccato in sorte il compito di assistere il ritorno in campo di Maria Sharapova a Stoccarda, e Sara Errani, che a Istanbul esordirà contro Su-Wei Hsieh.

I maschi saranno tre. Cominciamo oggi Andreas Seppi, opposto a Barcellona, a Mikael Ymer, e Paolo Lorenzi, che a Budapest incrocerà la racchetta con Mikhail Kukushkin. In Ungheria c’è anche Fabio Fognini, che contrariamente agli ultimi anni ha preferito il Danubio alle Ramblas. Fabio è testa di serie numero 3 e usufruirà di un bye, quindi non lo vedremo prima di mercoledì, contro il vincente di Harrison-Keznetsov.