Challenger Cordenons: Giustino si aggiudica il derby con Pellegrino

Nei quarti di finale del Challenger di Cordenons è Lorenzo Giustino ad aggiudicarsi il derby con Andrea Pellegrino.

Dal nostro inviato a Cordenons, Cesare Degiorgi

Giornata molto intensa al challenger di Cordenons Dolomia Cup dove si sono disputati i quarti di finale del torneo friulano. Gran parte dell’attesa era focalizzata sul derby azzurro fra Giustino e Pellegrino, che ha visto prevalere il tennista campano con un doppio 6-3, al termine di un sfida a tratti avvincente, dove la maggior attitudine difensiva di Giustino ha fatto la differenza nei momenti chiave dell’incontro. Nel primo incontro della giornata lo spagnolo Carballes Baena, n.4 del seeding, ha letteralmente travolto il portoghese Oliveira con il punteggio di 6-3 6-1. Partita viva solo nel primo set con una sequenza a trittico di tre games per parte fino al definitivo sigillo dell’iberico. Nella seconda frazione Carballes Baena si è subito involato verso la semifinale, la seconda consecutiva, dopo il recente successo a Cortina. Nel penultimo atto del torneo affronterà, il primo favorito del torneo il serbo Djere, che ha dovuto soffrire più del dovuto per avere ragione dello spagnolo Lopez-Perez(n.343 Atp) al termine di una maratona tennistica di circa tre ore, conclusa con il punteggio di 6-4, 6-7 (1), 6-4. Grandi rimpianti per lo spagnolo avanti per 4-0 nella frazione decisiva e con una palla non sfruttata per il 5-0 e servizio. La maggior freschezza atletica e tenuta mentale del serbo ha finito per incidere sull’esito finale del match. Nella parte bassa centra la semifinale lo svedese Elias Ymer, seguito a partire dal recente torneo di Bastad dall’ex n.4 del mondo Robin Soderling, che ha superato in due set 7-6 (2), 6-3 lo spagnolo Martinez.

Il programma delle semifinali:

Alle 17: Djere (1)-Carballes Baena(4)

Non prima delle 19: Ymer-Giustino(6)