Berrettini salta Monte Carlo, Madrid e Roma: “Decisione difficile ma non voglio forzare i tempi”

Matteo Berrettini non sarà in campo nei tre Masters 1000 sulla terra battuta: il numero 1 d’Italia ha annunciato il forfait a Monte Carlo, Madrid e Roma in seguito all’operazione alla mano destra. “Seguendo i consigli medici degli esperti – ha scritto Matteo su Instagram -, il mio team ed io abbiamo deciso di non forzare i tempi di recupero. Sono quindi costretto a ritirarmi dai tornei di Monte-Carlo, Madrid e Roma, concedendomi quindi il tempo necessario per raggiungere la forma migliore. Non partecipare a questi eventi, in particolare a Roma, è stata una decisione estremamente difficile che tuttavia ritengo essere quella giusta per poter tornare ai massimi livelli. Grazie mille per il vostro supporto. Non vedo l’ora di vedervi presto in campo”.

Berrettini è stato operato alla mano destra lo scorso 29 marzo, pochi giorni dopo il forfait nel torneo di Miami. La rinuncia ai tre 1000 sul rosso inevitabilmente avrà ripercussioni sul Roland Garros dell’azzurro: se Matteo dovesse decidere di partecipare, arriverebbe a Parigi senza un’adeguata preparazione e senza partite nelle gambe. In termini di classifica, i forfait delle prossime settimane gli costeranno in tutto 1.140 punti: Berrettini perderà i 600 punti della finale di Madrid dello scorso anno, i 90 del terzo turno agli Internazionali d’Italia, i 250 del successo a Belgrado oltre ai 200 punti residui dei tornei del 2019 che erano stati congelati a causa della pandemia (125 per la vittoria a Budapest e 75 per la finale a Monaco).