12 aprile 1993: Pete Sampras diventa numero 1 del mondo per la prima volta

Il 12 aprile del 1993 il ranking ATP incorona Pete Sampras: grazie al successo nel torneo di Tokyo "Pistol Pete" supera Jim Courier e diventa numero 1 del mondo per la prima volta in carriera.

I primi mesi del 1993 sono ricchi di soddisfazioni per il ventunenne Pete Sampras, già vincitore degli US Open nel 1990 e ormai consacratosi tra i migliori giocatori al mondo. “Pistol Pete” comincia la sua stagione vincendo a Sydney, si ferma in semifinale a Melbourne e a Philadelphia, inciampa negli ottavi a Indian Wells ma si riscatta con il primo titolo a Key Biscayne.

All’inizio di aprile vola in Giappone per giocare a Tokyo e per l’appuntamento con la storia: si trova vicinissimo a scalzare Jim Courier dalla prima posizione del ranking ATP. E Sampras non si lascia scappare l’occasione, nella capitale giapponese trionfa battendo Morgan, Raoux, Wheaton, Masur e Gilbert e il 12 aprile del 1993 la classifica mondiale ha un nuovo padrone: diventa l’undicesimo giocatore a potersi fregiare del titolo di numero 1 del mondo.

Nel corso dell’anno vincerà altri cinque tornei, tra cui il suo primo Wimbledon e ancora una volta gli US Open. Chiuderà la stagione da numero 1, così come nelle cinque stagioni successive. Il suo ultimo giorno da primo della classe invece sarà il 19 novembre del 2000, per un totale di 286 settimane in vetta, un record rimasto imbattuto per dodici anni prima del sorpasso di Roger Federer nell’estate del 2012