Presentate le Atp Finals di Torino: “Abbiamo scalato l’Everest”

«Siamo arrivati in sei mesi al tetto del mondo. Abbiamo scalato l’Everest». Così il presidente di Federtennis Angelo Binaghi, oggi, a Torino, alla conferenza stampa di Nitto Atp Finals, a 304 giorni dall’appuntamento sportivo che sbarcherà nel capoluogo piemontese il prossimo 14 novembre.

Tra gli obiettivi della manifestazione «cercare di trasformare le 15mila persone che ogni giorno verranno da spettatori a tifosi». «Vogliamo dimostrare al Governo, che ringraziamo – ha detto ancora Binaghi – che tra tutte le manifestazioni sportive finanziate Atp è quella che potrà avere il ritorno maggiore in termini di impatto economico e di reputazione».

“Faremo bene in un periodo non facile. Sono molto ottimista e positivo», dice Andrea Gaudenzi, presidente di Atp. Per l’ex numero uno azzurro uno dei fattori che ha portato il capoluogo piemontese ad aggiudicarsi l’evento «è l’entusiasmo e la credibilità. Vogliamo avere un evento – ha detto – con una grande risposta di pubblico. Siamo molto fiduciosi che Torino, Piemonte e Italia tutti insieme potremo fare un ottimo lavoro”.

“Le Atp Finals sono un’occasione di ripresa per il Paese, un’occasione per guardare con fiducia al domani”. Giuseppe Pierro, capo dipartimento sport della presidenza del consiglio dei ministri, che ha letto il messaggio del ministro, ha sottolineato “il ruolo del privato, in questo momento dove lo sport può essere un segnale di ripartenza”.

“Le ATP Finals che vengono presentate sono uno dei più importanti eventi che si terranno prossimamente in città. A quindici anni dalla nostra esperienza di sponsorizzazione dei Giochi Olimpici Torino 2006, partecipiamo quindi nuovamente in prima persona a quella che, per cinque anni, dal 2021 al 2025, sarà una vetrina internazionale straordinaria per la città e per il Paese”, ha dichiarato Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo, nel corso della conferenza stampa.

“L’adesione di Intesa Sanpaolo a questa manifestazione conferma il nostro impegno nel promuovere e diffondere valori che sono fondamentali per la crescita e la formazione degli individui: la sana competitività, il rispetto delle regole, il fair play, principi fondanti della società civile e principi con cui ci misuriamo ogni giorno nella nostra attività di Banca verso le persone e verso le imprese”, spiega Gros-Pietro.